Poesie di Anna Turco

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: blu88

C'era una volta

C'era una volta un uomo, che d'amore una donna rapì.
C'era una volta una donna, che d'amore quell'uomo colpì.
Identici erano, nella loro stravaganza;
insieme, felici, l'infinito in una stanza.
Ma sotto triste stella quell'amore era nato:
di lì a poco, un oceano di distanza l'avrebbe assassinato.
Alla partenza, lacrime e promesse,
e dopo tre mesi ancor parea reggesse.

Ma un giorno qualcosa cambiò.
"Non ce la faccio", disse il telefono, lui la lasciò.
Aerei, treni, taxi: lei l'oceano superò.

Finì.

Lei ancora lo ama, lui chissà,
l'Atlantico è tornato a tagliarli a metà.
Ma lei, presuntuosa, spera col suo gesto
di aver fatto capire che amor non è un pretesto.
Che non è un gioco, non è leggerezza,
che fa di tutto pur di quella carezza.
Che non è facile, non è scontato,
non vede distanze, né oceani, né stato.
Che è coraggio, che è sintonia.
Che è sì ragione, ma anche follia.
Anna Turco
Composta venerdì 2 dicembre 2011
Vota la poesia:
Scritta da: blu88

Paura

Mi viene da piangere,
e forse un po' da ridere.
Tanto avevo desiderato partire,
tanto ci ho provato,
e ora che ce l'ho fatta ci sei tu.
E ho paura.
Ho paura che si spezzi un sogno,
il sogno più strano
e bello
e irrazionalmente razionale
della mia vita.
Vorrei che tutto restasse così per sempre,
che mi baciassi sempre così.
Che mi dicessi sempre ciao
col tuo sorriso, con quel sorriso,
coi tuoi occhi blu come il cielo infinito.
Ho paura
del tempo che passerà senza vederti,
senza toccarti.
Ho un groppo in gola,
piango,
ma penso al tuo sorriso.
Ti prego,
non finire.
Voglio conoscerti ancora.
Anna Turco
Composta sabato 30 aprile 2011
Vota la poesia: