Poesie di Anna Diana

Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Deepblu

Lo scoglio e l'Orizzonte

La luce lontana ti abbaglia
Stai lì ferma immobile a guardarla

E intanto il sole si specchia come un bambino che ti cerca

ti saluta il mare argento che ferma il tempo
e con le sue onde chiassose ti sussurra l'amore

forse sei sempre stata qui ad aspettare la tempesta
a guardare le navi rollare sulla spuma cangiante

senti il vento che ti dice "io sono il matto e tu la saggia che mi ascolta,
e se ogni mattina non ti trovo qui alla tua finestra, con un capriccio mi sdegno"

chiedi al colore del cielo che lo Scoglio sia sempre quello
e che il suo bagliore lo lasci qui senza tempo

e tu ti incanti come una bambina cercando la passeggiata
nei ricordi che facesti per correre dietro alla vita

è tutto qui, davanti a te, nello Scoglio e nell'Orizzonte
come una sorpresa sono stati per te la tua preghiera

potevi essere altrove e non vedere tutta la meraviglia
ma la tua storia ha voluto questo incanto e ammirazione

allora ecco, tu mio Scoglio sei la mia fortuna e, tu Orizzonte il mio cammino,
ed è qui che starò per averti sempre mio vicino.

Nulla si sbaglia ma solo la gente che non vede e non sente
Il sole, la luce, il colore, la voce di Giove.

E tu che qui appartieni finalmente al mare sei la regina, la maga e la stratega
per sirene perdute e marinai che, affamati d'amore, hanno sete di vita.
Anna Diana
Composta martedì 20 aprile 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Deepblu

    Marysposa

    Ti legarono con amore le braccia di tua madre quando nascesti
    Lacrime dolci ti vestirono
    Baci dolcissimi ti ricoprirono

    Alla luce del sole ora appari splendida
    E rubi di nascosto i suoi accecanti raggi e come una stella abbagli

    Bianca sposa come la schiuma del mare all'alba mattutina di piena estate
    Ti tuffi negli azzurri freddo caldi dell'Oceano luminescente

    Bianca veste rilucente di quarzo sabbie
    Scivoli nella trasparenza dello stupore alla scoperta dell'amore

    E sposa a te dirò:

    Sarò per te il tuo sole con i suoi raggi
    la terra con i suoi alberi
    la luna con le stelle
    il mare con le sue maree

    Per te le fondamenta
    le mura e il tetto
    e guscio di conchiglia il tuo tenero giaciglio

    Per te la luce calda
    l'aria di festa
    il vento urlante
    la nuvola sognante
    la neve cangiante

    Per te l'umiltà
    la dolcezza infinita, la passione
    l'ardore e il desiderio dell'amore

    Per te la tua vista acuta
    Il tuo profondo sentire
    Il tuo dolcissimo sapore
    Il tuo profumo sconfinato

    Per te perla
    Un diamante roccia forte e rara
    come ambra catturerò e conserverò nei secoli i tuoi pensieri,
    sarò il corallo e a te protenderò i miei rami

    Sarò per te compagna, consigliera, complice
    Moglie, madre, sarò per te solo sposa

    Sarò per te i secondi, i minuti, le ore di ieri, di oggi e del nostro domani
    Il sempre per la vita che cercavi e che ora hai...
    Anna Diana
    Composta venerdì 29 maggio 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Deepblu

      Solo con te

      Senti che silenzio dentro me,
      Non voglio parlare più ma solo ascoltare con il mio abbraccio il tuo cuore
      Proteggimi dalle paure che mi annientano e che per disperazione mi fanno cascare
      Dammi la tua mano amore mio e chiudi gli occhi in questo stesso istante
      Oltre questa notte c'è un'oceano di stelle e un mare di amore che ti aspettano
      Guarda la luna che ti sorride e che insieme alle stelle ti vorrebbe baciare
      Tutto esiste ma solo con te, per sempre.
      Anna Diana
      Composta sabato 2 febbraio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di