Scritta da: Anna De Santis

Vorrei averti qui

Qui vorrei averti ora, senza parlare
davanti a questo fuoco
per lasciarmi andare
alle tue carezze.
Vorrei gustare piano
il gusto saporito delle tue labbra
e vorrei poterti amare
come tu sai fare
darti quella pace
che non abbiamo invece
perché ci siamo persi.
Non è mai tardi
e ci siamo amati
la voglia di assaggiare
quel frutto mai colto
e la passione che ha travolto
e per sempre sconvolto
le nostre vite e le certezze.
Il tempo ci ha ridato
la gioia di un momento perso e ritrovato
di un amore folle, mai dimenticato.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Senza luce

    Solo il chiarore delle stelle
    dietro la finestra
    basta una fiammella
    ed un foglio bianco
    che s'illumina e riflette
    ache a cilia strette
    e la mia penna sente
    e scrive quel che penso
    quello che io sogno
    a volte senza senso.
    Fisso quei momenti
    ed incido la mia vita
    in questo mondo incerto
    io mi illumino come un cielo aperto.
    Con tutta la speranza
    che ho chiuso in questa stanza
    dove non ci sono che io
    la penna, un foglio, la mia vita
    ed è abbastanza.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Bella la vita...

      Quanto di te, nei fatti e le parole
      chi ti vede come il sole
      chi dietro una nuvola nera
      forse in una lacrima
      o in un sorriso
      oppure attraverso il fumo di una fiamma nella sera.
      Forse un bacio mai dato
      un amore mai dimenticato
      dubbi e pentimenti
      per quello che sarebbe stato...
      Mille gratificazioni e tormenti
      momenti persi e ritrovati
      gioie e dolori
      ma tanto amore che ho distribuito.
      Voglia ancora di rimanere bambina
      ed il desiderio di rimanere divina
      come mi hanno fatto sentire quelli che mi hanno amato
      ed anche quelli che non mi hanno mai notato.
      Sicuramente nella mia vita ho creato più di un occasione
      ma tanta è stata la mia presunzione
      che se mai m'è dato di vivere ancora
      se riesco
      mi toglierò certo qualche soddisfazione.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Coraggio e paura

        Vendeva l'amore
        ai bordi della strada
        con coraggio e paura
        occhi lucidi
        e ricordi di una brutta avventura.
        Lente passavano le ore
        senza mai guardare la luna
        abbagliati da quel gelido fuoco.
        L'aria sapeva di fumo e di vergogna
        ma non tutti possono scegliersi la gogna.
        Speranza e fiducia
        dimenticate in ogni bagagliaio
        dentro ogni auto che si fermava.
        Un giorno andrò lontano... ogni volta pensava
        ma fatti pochi metri si scendeva
        ed ogni volta si giustificava
        non era poi niente
        e niente si aspettava.
        Finalmente la fine di quell'ansimare
        non veniva mai pronunciato un nome
        guardando a tratti l'orologio
        evitava di pensare
        e nessuno stava ad aspettare.
        Ed il pianto ed il respiro in gola si bloccava
        mentre ad un perfetto estraneo si concedeva
        Ma continuando... si giustificava.
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di