Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Venne l'autunno

Autunno venne, con sollevar di vento
e foglie come coriandoli
in un turbinio in un attimo
spazzate via
era solo l'inizio e non la fine
di quel terribile inverno
senza te.
Mentre la pioggia cominciò a bagnare
anche i miei sogni stanchi di aspettare
seguivano la scia di quelle gocce
dietro i vetri della mia finestra.
Infinita solitudine
è tutto quello che mi resta...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Avrò

    Parole avrò per non ferirti ancora
    un gioco però che ti offende
    come lame conficcate nel tuo cuore
    e l'amor mio forte pretende
    quello che è desiderio.
    Tutto si offre al tuo corpo il mio seno
    dopo aver pianto sopra il mio veleno
    che mai ti lascia rancore
    ti voglio, ti prendo, sicura del tuo amore.
    Senza parlare ti avvicini piano
    lasci che il viso ti sfiori con la mano
    avrò paura di abbracciarti ancora
    ma tu come sempre pronto a perdonare
    e mi lascio andare sicura tra le tue braccia
    ora dopo ora.
    Amore che non so capire
    grande come il mare
    potrò mai ricambiare
    per ora perdonami e amami finché sarà mattina
    asciuga le tue lacrime
    io t'amo infinitamente e tu lo sai
    ti sarò sempre vicina.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Liberami il cuore

      La stanza piena di ricordi
      e nelle mani ancora la tua voglia
      sale il desiderio, ma dove sarai
      tutte le bugie che mi dicevi
      rientrando la sera
      con una carezza ed un sorriso poi ti perdonavo.
      Sciogli questo cuore, se non vuoi tornare
      liberami l'anima che non sa più amare
      fammi respirare...
      So che sei felice
      ma basta il mio soffrire
      sciogli le catene che mi legano a te
      libera la mente questo tu puoi solamente
      non provo con nessuno
      ancora ho il tuo profumo
      ed il mio cuore pensa
      che sarà per poco la tua assenza.
      Ho voglia di dormire
      non dovermi svegliare con questo dolore
      ti prego sciogli il cuore
      è l'ultimo favore
      non farmi più morire.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Quello che resta

        Dopo te rimane niente
        cammino per strada e nessuno mi vede e mi sente
        come un fantasma e non so più la fine
        senza meta io rivedo il confine
        dove non potrò mai arrivare
        con il sole negli occhi
        non riesco a raggiungerti e capire...
        Quello che mi hai dato
        Il tutto di te che ho avuto
        dovrà confrontarsi ormai con il niente assoluto.
        E non sarà forse respirare
        godere di altro e continuare
        dopo te niente avrà più sapore
        valore e il dolore nel cuore
        avrà il posto d'onore
        ne sarò felice perché dovrò scontare
        tutto il male fatto
        e mi dovrò confrontare
        con la stupida in me
        che non ha capito
        che aveva tutto ed ora
        per questioni di orgoglio l'ha perduto.
        Vota la poesia: Commenta