Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Tango

Eppure c'è una rosa
nella tua bocca ancora
e da te alla mia bocca
rosa rossa che a volte posa
sul mio corpo spine
ma amo terribilmente il suo profumo
e sopra me conviene
spargi pure il mio sangue
e poi conta ferite.
Tango, sensualità e passione
musica complice, non perde l'occasione
stretta dalle tue braccia
sento forte il tuo desiderio
cresce ora per ora
e ti chiedo di amarmi
e di farlo ancora...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Dietro la finestra

    Volgo gli occhi verso la finestra
    se non mi sbaglio e se ricordo bene
    oggi gran festa.
    Mamma ha innaffiato le sue rose
    c'è il sole e cerco un volo
    di uccelli un grido, in mezzo a tante cose.
    Nuvole che cambiano colore
    come me ed il mio umore
    a volte un sorriso a volte scende una lacrima
    presto asciugata con un fazzoletto ricamato d'amore
    a volte penso che regalo ho avuto
    o che disgrazia sono stato
    ma il suo viso è sempre sorridente
    non le pesa niente.
    Basta che viva anche in questa condizione
    mi ama senza esitazione
    son tornato bambino per lei
    senza alcuna soluzione.
    La finestra mi fa compagnia
    e sento tutto quello che succede nella via
    il cambio del tempo e le stagioni
    mi scandiscono le ore... Dio...
    e ricordo quando dietro ad un pallone
    correvo anch'io.
    Un buio improvviso e poi più niente
    non ho più risposto... ma ho tutto in mente.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Un fiore tra i capelli

      Solo un fiore tra i capelli
      quando il tuo sguardo si poserà
      sulle mie acerbe forme.
      Avrò veli colorati che dovrai togliere
      ad uno ad uno
      avrò profumi d'erba e di acque cristalline
      per te amore avrò passione
      tua per sempre e così
      coglierai di me l'essenza
      fin dentro l'anima ed il cuore.
      Quando su di me
      avrò di te il desiderio
      che ripetutamente chiama
      e ti toglie il respiro
      finalmente donna
      quel fiore toglierò
      lo donerò a te che con dolcezza
      hai saputo fare di me quella che sono
      perché profondamente amo
      senza alcuna vergogna.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Come un gioco

        Comincia tutto in un giorno
        che non sapevo cosa fare
        come un gioco per provare
        se le tue mani mi facevano tremare
        e la tua bocca
        come un gioco
        iniziato per poter cambiare
        quello che lui non mi ha saputo dare
        per continuare a vivere e sopportare.
        Ed ora voglio te ancora
        non mi diverto più e ripenso ad allora
        tutto diventa intenso ed il mio cuore penso
        ha smesso di giocare
        ed ha ripreso ad amare.
        Non riesco a sopportare la tua assenza
        per me sei l'unica ragione
        vivo per respirarti
        e come un gioco... voglio per sempre amarti.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Sono qui

          Persa e vicina ti sento ancora dentro
          un tormento che mi tiene sveglia
          una voglia che mi distrugge l'anima.
          Questo fuoco che brucia come paglia e prende
          nelle mani che un tempo ti hanno stretto
          non rimane niente.
          Nei sogni tu, sei nella mia mente
          mentre cerco di dare pace i miei sensi
          sono sicura che anche tu mi pensi
          vorrei che fossi qui a percorrere la strada
          la mia pelle ha impronte e solchi
          che solo tu conosci.
          Ora sono qui e non mi do pace
          forse un giorno... non so più sperare
          hai scelto lei...
          ma di cercarti non sono più capace.
          Composta nel 2010
          Vota la poesia: Commenta