Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Stracci di me

Raccolgo per la via, stracci ancora di me
li trovo ovunque dove sei passato
la mia anima ancora non so dove sia
ed il mio cuore non sento
forse l'hai portato via....
Eppure ancora l'aria ha il tuo profumo
forse perché ancora non ho aperto la finestra
ed in questa stanza c'è tutto quello che mi resta.
Stracci della mia vita regalata ad un sogno
ed ora che ho più bisogno prima di addormentarmi....
Avrò modo per poter ricucire il tutto
non sarà certo come prima
ma dovrò accontentarmi.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Dove

    Persa nell'infinito cielo
    oltre le nuvole
    eppure a te vicina
    solo nei tuoi occhi non trovo più il mio dove...
    non so mai se sono o se è solo un sogno
    immagine di noi sfocata
    ma tanto vera ed esagerata
    come il nostro si pronunciato a gran voce
    ed il desiderio che cresce e senti e quella pace
    che solo l'amore sa dare.
    Non conosco un altro momento
    un altro luogo
    solo profondo sentimento
    che a te mi lega
    e mi dà il tormento
    se non sei con me...
    Dove, vicino a te, tra le tue braccia, non esiste più.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Come settembre

      L'aria si fa odorosa di terra bagnata
      e quel ramo che si tinge di rosso e piange
      lacrime di pioggia nella sera.
      Tutto intorno cambia colore
      diventa caldo come l'amore
      e vien voglia di rientrare
      di carezze e di sogni
      riempirsi le sere ed il cuore.
      Parole mai dette e frasi fatte
      davanti ad un camino pronto da colmare
      di ceppi accesi e pronto da mangiare
      castagne al fuoco e nebbia nella via
      e quei lampioni accesi che sembrano fantasmi
      un silenzio scende
      solo di vento un fruscio e dietro ai vetri
      coriandoli di foglie.
      Come settembre come l'alba scura
      che il sole ancora aspetta ad arrivare
      con molta cura sceglie il suo primo raggio il cielo a colorare
      ed un volo di rondini a salutare
      vanno verso il mare...
      vorresti seguire quello stormo
      ma forse è meglio restare
      ad aspettare il freddo dell'inverno e poi natale.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Sola

        Dopo tanto camminare
        ho incontrato il sogno
        e l'ho lasciato passare
        mi sono girata indietro
        ma era tardi per ricominciare....
        Sola
        Senza decidere della mia vita
        che ormai si trascina
        come un fiume in piena
        e tenta di arginare
        l'acqua non trova mare per poter sfogare
        per unirsi all'onda che vuol trascinare
        quello che è rimasto
        non si può spiegare.
        Sola
        il respiro trattenuto
        senza storia e non ho avuto
        il tempo e le stagioni
        non mi hanno voluto
        ne sole ne pioggia ricordo
        e tutta la vita è passata
        come un volo di tordo
        che và a morire...
        Vota la poesia: Commenta