Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Resisti...

Non c'è vergogna nel dirti che ho sbagliato
quando saprai di noi
tanto il tuo disappunto ho in parte calcolato
e non mi pento affatto del mio peccato
se amare è questo
lasciamo che sia stato...
Lo sai che se ho agito in questo modo
forse in parte l'hai causato
e non mi bastava più la sera
non mi bastava un ora
quella per cui venivo calcolata
una donna ormai messa da parte.
Stanca la tua mano si posava
dove il desiderio grida e non fa dormire
e nel sonno ti guardavo sereno
sicuro di tenermi stretta...
Ma è bastata una carezza
quella che più nemmeno tu pensavi
ed i baci che più tu non mi davi
certo che la vita è questa...
ma a me non basta
Ora dormo tranquilla
e seppure in questo letto più non esisti
Il mio pensiero è altrove
e comunque... resisti.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Provo a dirti finalmente un no...

    Conoscere te e dimenticare me
    orgoglio, parola ormai perduta
    o sopra il vocabolario non l'ho mai letta né conosciuta
    sono la tua ombra.... la voglia che si scontra con la tua certezza
    quella di avermi sempre e comunque
    un forse no... dunque
    ora provo a dirlo
    eppure so che mi pentirò di averlo pronunciato
    ma provare a te che penso anch'io
    che non mi hai mai ascoltato
    a volte posso contraddirti
    provare a contenerti
    a non passare sopra la mia vita
    quella che non ho mai avuto
    da quando ti ho conosciuto
    l'amore è come un bosco
    quando entri e non sai la via per rivedere il sole
    ti perdi e ti mancano le parole
    ma più vai avanti e più non vedi luce
    speri solo che in fondo ci sia pace...
    poi riesci a capire che cambiando strada
    forse trovi l'uscita.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      E se...

      E se...
      se la vita insiste sulle stesse frasi
      forse troverò il modo di cambiare
      non avrò la forza ma dovrò piegare
      quello che succede da quello che non esiste
      il tempo avrà la sua giustificazione per l'amore che resiste
      per le mani che si stringeranno senza alcun danno
      senza chiedere ancora
      e non sarà un sorriso fatto a denti stretti
      sarà uno sguardo che da solo parli
      senza dare spiegazioni
      fatto solo di emozioni
      e tutto finalmente avrà la sua ragione e si cambierà opinione
      un abbraccio sarà sincero e si penserà il vero
      senza reconditi scopi
      niente più sarà mai nero.
      Vota la poesia: Commenta