Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Sono foglia

Sono foglia strappata dal vento,
è così che mi sento,
e volo a mezz'aria trascinata poi via
chissà dove.
Dovunque mi poso
mi fermo e riposo,
ma il vento mi prende e più in alto,
mi fa volare.
Non vorrei, sono stanca,
su terra planare
e fermarmi a pensare.
Il vento beffardo
trascina con me tutti i ricordi,
che avevo attaccati al mio ramo,
più forza non ho di reagire,
e mi lascio andare...
Non vorrei, sono stanca
su terra planare
e fermarmi a pensare.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Ti darò il benservito

    Son la tua marionetta,
    nel teatro della tua vita sbagliata,
    quanto tempo son stata legata
    a quei fili che sapiente tiravi e tiravi.
    Non capivo dove mi conducevi,
    accecata d'amore.
    Ora il filo ho spezzato, non riesco a scappare
    abituata a farmi manovrare,
    aspetterò con pazienza, ne farò di esperienza
    e da sola saprò camminare,
    senza farmi da te trascinare.
    La mia testa hai riempito di tante bugie,
    ora penso da sola, tutto ciò mi consola,
    tante idee, son le mie.
    Quando forse avrò preso coscienza di me,
    ti darò il benservito
    e ques'ultimo filo mi libererà da te.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Ti voglio bene

      Per una volta senza esitazione,
      voglio dirti che ti voglio bene.
      Quando curioso mi stai a guardare,
      mentre mi vesto, mi lasci fare,
      cambio vestito e pelle, non decido mai.
      Ti voglio bene, quando paziente aspetti i miei tempi,
      assecondi i capricci
      e senza dir niente, ti lasci andare
      a qualche tenerezza, strappandomi un sorriso,
      una carezza.
      Ti voglio bene, non te l'ho mai detto
      Presa da tempi veloci,
      tutta la vita è passata in fretta.
      Adesso siamo soli, i figli son cresciuti,
      c'è forse un giusto momento
      non avuto mai?
      La giusta intimità più volte negata
      per troppi pensieri.
      Scusarmi forse è poco, non ti farò pentire
      negli anni che verranno di avermi aspettato.
      Mai te l'ho detto: ti voglio bene.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Tramonto sul mare

        Fantasie su strane figure
        che nuvole, tinte pastello
        disegnano in cielo,
        quando tutto il colore,
        intenso del sole,
        inghiottito dal mare,
        al tramonto si sparge
        sullo specchio ancor calmo dell'acqua.
        Pian piano si spegne
        e rimanda emozioni sì forti
        che rimango lì senza parole
        e senza pensare più a niente,
        mi godo quel quadro
        aspettando le stelle.
        Vota la poesia: Commenta