Scritta da: Anna De Santis

Ormai t'ho sistemato

Mi marito ner letto
stava a esalà l'urtimo respiro.
Amore mio nun me lascià,
vojo morì pur'io viemme a pijà quanno sei là,
lo sai che senza te nun posso stà.
L'ho accompagnato all'urtima dimora,
l'ho accontentato con caro e con fanfara.
Ormai t'ho sistemato, amore mio
comme volevi tu,
e nell'eterno sonno c'hai tutto quer che voi
nun me venì a chiamà, fatte li cazzi tua
vojo campà.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    La differenza

    S'è sempre detto che er mejo cervello
    è quello delle donne.
    L'omini invece lo perdon facilmente,
    se sgamano subito se fanno le stronzate,
    so dei cazzoni,
    e quanno che li neuroni se ne vanno a spasso,
    comme spesso succede,
    l'omo nun se n'avvede.
    Pensano d'esse li più furbi,
    gran conquistatori... ma si, è cosa risaputa
    che le donne pensano cor cervello,
    e l'omini invece cor...
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Rimarrebbe er mejo

      So annata sulla spiaggia
      pe parlà cor mare,
      jò detto: viemme dietro
      che c'avemo un lavoro da fà.
      L'ho pregato nun nego
      ma poi sentite le ragioni,
      m'ha seguito.
      Dovemo fa sparì parecchie cose
      tu me poi dà na mano.
      Ben poco rimarrebbe sulla tera
      "pronta risposta"
      forse quarche fiore quà e là,
      na casetta piena de bontà,
      co l'acqua vorrei lavà
      tutte le cose nere, butta via le parole
      che ce fanno impiccià.
      Le guere, la fame, le malattie
      tutte co l'acqua devono da annà.
      Bisogna affogà morte persone
      lassà solo quelle bone.
      Troppo dovrebbe da copri sto mare,
      forse che l'acqua nun basta,
      e se quarcosa resta,
      lassamo er core, la fiducia, la speranza
      la gioia della vita, la costanza.
      Pe vede quer che è rimasto,
      che nun è stato scerto, né pagato,
      né tantomeno raccomandato,
      rimarrebbe er mejo lassa fà.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di