Scritta da: Anna De Santis

Sola con il mio mare

Sola, una bimba sola, sulla spiaggia bollente,
per non pensare,
ho imparato a pescare,
ma prendo i pesci e li ributto in mare,
a raccoglier conchiglie
che tengo in uno scrigno come fosse un tesoro,
mi fanno compagnia, nelle giornate tristi
lontano da casa.
Una voce mi chiama, mi ama,
preoccupata, sente la mia pena
mi stringe vorrebbe darmi quello che mi manca,
ma stanca poso la testa sul suo seno,
mi addormento, sento il suo cantare
è dolcissima, mi vorrebbe consolare
ma la mia malinconia è ancorata in fondo al mare
le accenno un sorriso,
non lascio trasparire il mio dolore...
Dove sei mamma? Quanto mi manca il tuo amore.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    L'ultima lacrima

    Non chiedermi niente,
    non farti rispondere con una bugia,
    quando potrò, verserò un ultima lacrima
    ed andrò via.
    La nostra storia è finita e già sto male,
    ma non mi torturerò ancora,
    non mi pentirò e non vorrò tornare.
    Non chiederlo mai,
    lo sai non so mentire,
    e nemmeno farti un giro di parole,
    tanto a che vale continuare a fingere
    di volerci bene,
    questa è la mia vita!
    Verserò l'ultima lacrima,
    ma con te è finita.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Io mo me schiatto

      Viata a te ca stai senza magnà,
      io natu po me schiatto
      pe chell che aggio fatto:
      due ova m'aggio fritto, cu tanto parmigiano
      chisà se ce la faccio a fa passà addimano.
      Na pasta tutta chiena de sugo e de saciccia
      Chisà se po me spiccio cu nu bicarbonato?
      Sai che pentimento, doppo ca si magnato,
      ma annanz a chillu piatto chino de soffritto,
      m'aggio seduto addritto,
      pe mejo lo gustà.
      Na panzanella giusto pe accompagnà,
      chiena de pummarole, basilico e ogliu buono,
      nu litro e vino, pane a volontà,
      evviva Santu Martino, chi ce po cundannà.
      Niente di male ho fatto, solo ca mo me schiatto.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        In alto volerò

        In alto volerò
        Il tempo mi darà ragione,
        sfumeranno i contorni, dei ricordi,
        dei giorni e della bella stagione.
        Non avrò certezze,
        eppure ci credevo, solo illusioni,
        son rimaste le mie carezze,
        con le mie canzoni.
        Un giorno in cielo volerò,
        con i miei sogni, fino a toccarlo,
        da lì butterò il cuore,
        che non è servito in certe occasioni.
        Quanta fatica per arrivare,
        per potermi esprimere,
        per poter cantare le mie emozioni.
        Ora sono arrivata, ringrazio Dio,
        per quello che ho avuto,
        di più non chiedo,
        passerò il tempo, cantando alla vita,
        e a chi mi ha capito,
        le mie canzoni.
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          L'incanto della poesia

          Poesia è l'incanto che ti fa sognare
          ti dà quella pace, quel dolce calore
          e scioglie ogni cuore.
          È un sogno è magia, è la fantasia
          che vola, si posa su un fiore
          una rosa che sporge odorosa
          tra i rovi.
          Poesia è bugia per chi vuol sperare,
          vuole cambiare,
          e si crea una nuvola su cui trasmigrare,
          per andare a pensare.
          È l'estremo lido dove mente riposa
          assordata da tanti pensieri
          e frastuoni che vita ci dà.
          È evasione da una vita che accettar non si vuole
          e si spera che cambi in un mondo migliore.
          Anna De Santis
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di