Scritta da: Anna De Santis

Piccolo fiore

Una falce assassina
ha reciso quel piccolo fiore.
Un vento l'ha preso
e portato con sé lontano lontano.
S'è posato su un prato; è volato,
un bambino l'ha preso
scambiando per bianca farfalla.
Ha aperto la mano
ed il vento l'ha portato con sé lontano lontano.
È volato nel cielo,
liberando i suoi piccoli semi,
spargendoli ovunque su un prato
dove terra li ha accolti, curati e nutriti.
Sono nati più forti nei cuori,
tanti piccoli fiori.
Anna De Santis
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    È una giostra che gira

    Sono lì dietro ai vetri,
    come tanti fantasmi che scrutano fuori,
    con occhi ormai stanchi.
    Spauriti, smarriti, aspettano ansiosi,
    chi con grande affanno trascina i suoi passi fin quì.
    Dovere di qualche minuto,
    a chi vita intera ha donato.
    Presi da tempi veloci,
    amore non più nelle corde,
    assorbiti cuore e ricordi,
    lasciano che vita concessa già a noi,
    si esaurisca senza più forze,
    tra letto e sospiri.
    Ricorda!
    La giostra poi gira.
    Anna De Santis
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Un miracolo, la vita

      Un abbraccio, un bacio
      e tutto risponde d'istinto,
      è amore che genera vita.
      Poi onda che preme nel grembo,
      ti accorgi che è un grande momento,
      l'amore ha fatto un miracolo,
      ti cambia la vita.
      Il tuo corpo a scrigno si chiude,
      per difenderlo da tutto,
      e nascondi i tuoi sogni gelosa,
      vorresti gridare, ti sembra diversa ogni cosa
      non pensi che a lui.
      Quel frutto in te cresce lento
      e forma le forme perfette
      e quando con grande dolore,
      ti preme come onda sul grembo,
      ti grida e vuole sapere,
      vuol conoscere la sua nuova vita.
      È curioso, bagnato e affamato
      è un pulcino nelle tue mani,
      con dolcezza lo poni sul cuore,
      quanta gioia, non ha eguali quest'amore.
      Poi ti scordi il grande dolore,
      a difenderlo ci sei solo tu.
      Anna De Santis
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        La sua vita dipende da te

        In terra lontana, c'è un bimbo,
        aspetta il tuo amore,
        è smarrito, affamato, cerca te.
        Sono figli del mondo,
        con un unico destino,
        nessuno li sente, nessuno li vede,
        sono soli a morire.
        Ma c'è un posto nell'anima nostra,
        che avverte questo grande dolore,
        le grida di chi ha bisogno d'amore,
        la disperazione di chi sta male,
        di chi ha fame, di chi ha sete...
        adottare un solo bambino è dovere di tutti,
        quanto spreco facciamo,
        se pensiamo che al mondo,
        con un solo soldino
        in terra lontana, salviamo un bambino.
        È speranza di vita, quella vita dipende da te.
        Anna De Santis
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di