Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Lontani

Scorre tra le mani
sui miei fianchi
acqua di mare.

Vorrei fosse già domani
averti qui
l'unico pensiero
dopo questo silenzio
di cui avevo bisogno
sei tu.

In riva al mare
continuerò a sognarti
e qualcosa m'inventerò
disegnando il tuo viso...
mi manchi
vorrei poterti toccare
ma l'onda gelosa,
cancella i contorni.

Amore ho fame di te
voglia della tua bocca
mi adagio tra la sabbia
cercando il tuo calore...
ma non ci sei.

Lontani si ma il vento
mi porta il tuo respiro
quando sarò lì deciderò
se continuare o ricominciare
questo amore non si può fermare
con te per te in te
vivrò
conto le ore che ci separano
come son lunghi questi giorni
forse non dovevo partire
ma questa lontananza
è una prova ulteriore
che questo amore è forte da morire.
Composta nel 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    E si va avanti da soli...

    Non piangere, anche se i ricordi fanno male
    in fondo sei stato fortunato
    hai conosciuto chi ti ha amato.
    C'è chi non può dirlo
    e non l'ha mai provato.
    Cercala nell'aria che lei respirava
    negli occhi dei tuoi figli
    il suo più bel regalo
    guarda in fondo
    la vedrai piangere e sorridere
    perché è nel loro cuore.
    Ti accarezzerà nella brezza della sera
    mentre vedrai il tramonto
    sul vostro mare
    ed ogni spruzzo ti farà ricordare...
    Guarda la linea infinita
    dove il tramonto colora la vita
    che non è finita
    continua col tuo amore, con il suo amore
    come il sole che scalda
    e non potrai sostenere il suo sguardo.
    Tu prova a sognarla...
    ti sembrerà vicina
    purtroppo nella vita a volte
    con dolore... è triste andare avanti soli
    ma i ricordi aiutano a proseguire.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Voglio solo un ricordo

      Paura di morire?
      No, paura di soffrire,
      una morte dignitosa,
      una vita orgogliosa,
      il rispetto di me stessa
      e questo mi dà pace.
      Io non vedo futuro,
      vivo il giorno che nasce,
      il mattino mi sveglia
      appagata da un sonno tranquillo.
      Ho vissuto i miei sbagli,
      non ne sono pentita,
      vado incontro alla vita
      senza fare progetti.
      I miei sogni son quì,
      nella mia grande casa,
      ogni cosa è un ricordo
      e anche l'anima gode,
      riacquistando la pace
      persa durante il giorno.
      Vivo ogni minuto
      con i miei tanti affetti
      a cui ho dato tanto
      e ancor tanto ho da offrire.
      Voglio solo un ricordo...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Shoah

        Un groviglio di corpi,
        un ammasso di morti,
        senza nome, né volto.
        Un orrendo connubio
        di razzismo e pazzia
        ci ha sconvolto la vita,
        la tua... la mia...
        Dietro sbarre di ferro
        non si vedon che occhi
        e le mani protese.
        Noi dobbiamo scusarci,
        ma terribili eventi
        ci hanno resi impotenti
        e di fronte allo scempio
        di disegni infernali,
        disumana progenie
        meritava sparire.
        Ma purtroppo "le bestie"
        sono dure a morire.
        Vota la poesia: Commenta