Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Aria sei

Ancora ti respireranno
quanti intorno a te
ti avranno nelle gocce di pioggia
nelle nuvole, nel sole.
Sarai aria pura, sarai fiore
sarai ferita che fa male
sarai zucchero e sale
sarai spruzzi di mare
e trine e merletti da cucire
sarai un racconto da finire
le foto di un tempo
sarai un bel ricordo
nel cuore di chi ti ha conosciuto.
Lascerai il segno sul viso dei tuoi figli
e non si può cancellare
sarai con tutti noi, si, aria da godere
perché pulita, profumata
finalmente libera di respirare.
Una margherita sbocciata e colta
poi pestata e che il dolore trasforma
per questa terribile malattia.
Ma tu sei rimasta sempre una fata
una bella farfalla che non invecchia
che non perde colore
hai sparso per il mondo
con la tua infinita dolcezza, il tuo amore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Un vero amico

    Quante volte son caduto,
    sono rimasto sempre muto,
    il mio dolore non l'han sentito
    e non ho chiesto aiuto.
    Quando più niente ti rimane,
    e non capisci che fai male,
    nonostante tutto l'amore,
    le delusioni sanno di sale.
    Renderti conto che è normale,
    solo non ce la puoi fare
    e continui poi a sbagliare,
    nonostante quel suo invito,
    ma tu ancora non hai capito...
    Un amico... devi ringraziare,
    forse è un angelo: tu ce la puoi fare,
    senza stare a giudicare,
    ti prende per la mano,
    ti salva da quel baratro,
    e crede sempre in te...
    Un amico, sempre tace
    e non riesce a darsi pace
    sente il grido di dolore,
    quando vede la tua vita
    che combatte col tuo cuore.
    Un amico... devi ringraziare,
    forse è un angelo: tu ce la puoi fare,
    senza stare a giudicare,
    ti prende per la mano,
    ti salva da quel baratro e crede ancora in te.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Il vecchio

      Un vecchio seduto, con la sua solitudine,
      le spalle ricurve, lo sguardo ormai assente
      e tutto si sente il peso degli anni.
      Aspetta qualcuno.
      Il tempo nemico, ha affannato il respiro,
      ha spento il sorriso, è un uomo smarrito,
      tutt'intorno silenzio... non può più sentire.
      Ad un tratto qualcuno, gli tende la mano,
      c'è un bimbo.
      La palla, il rosso capello,
      e tira il suo ombrello,
      negli occhi ormai stanchi ricordi lontani,
      un vecchio carillon, il suo suono è magia,
      e foto sbiadite, un mondo di fate
      le favole... non sono ancora finite.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Lunnga è la strada

        Lunga è la strada
        e tanti li perigli,
        li ho superati
        ma son rimasti i segni.
        Ferite dappertutto
        quì nel cuore,
        che ci vuol tempo
        a far rimarginare.
        Cammino senza mai
        voltarmi indietro,
        e le esperienze sono state tante,
        belle o brutte ormai dimenticate
        e fanno parte già del mio passato.
        Voglio ricominciare
        non sanguino più
        ho ancora tempo per recuperare,
        e tempo per poter pensare
        a quel che voglio,
        a quel che devo fare.
        Avanti dunque, avanti devo andare
        senza girarmi indietro
        e non cadere in tristi nostalgie
        tristi pensieri,
        io penso positivo... nasco ieri.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          La valigia

          Un viaggio, cambio la mia vita, con coraggio riempio la valigia
          Metto cose per me preziose
          cose che magari sembrano inutili
          il tempo che mi è costato pensare e cercare di partire
          un fiore che hai lasciato appassire
          un profumo che è stato sempre difficile sentire
          per quei momenti, sempre pochi che mi hai voluto regalare
          eppure ti ho amato da morire
          e quel mio aspettare dietro ai vetri appannati, cercando di capire
          ora dormi, non voglio svegliarti, un ultimo bacio e potrei ripensare
          meglio uscire dalla tua vita senza farmi sentire.
          Vota la poesia: Commenta