Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Mi chiamerai

Il tempo mi darà ragione,
mi chiamerai ed io sarò lontana.
La tua bocca cercherà quell'umido sospiro,
che dava vita ai tuoi giorni.
Non sò se mai vorrò tornare,
ma quando il vento la tua voce porterà
la sentirò nel cuore,
e quando ricorderò il profumo delle notti insieme...
Ti accorgerai che mancherò al tuo sguardo,
forte mi chiamerai,
non avrai più le mie carezze,
mi cercherai sognandomi
e stringerai il cuscino.
Quando è forte questo desiderio
ma l'orgoglio frena le parole.
Quello che c'è nel cuore,
non si può fermare,
ma aspetterò te,
mi chiamerai e mi verrai a cercare...
Non farmi aspettare,
abbiamo un sogno da recuperare,
con lei non è lo stesso,
e se tu lo vorrai, non avrò più orgoglio
mi lascerò andare,
e sempre t'amerò con tutto il cuore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Sempre t'amerò

    Sempre t'amerò,
    nelle lunghe sere,
    quando mi vorrai accanto,
    quando stanco,
    la testa sul mio seno poggierai.
    Amerò la tua voce,
    i tuoi silenzi,
    non chiederò niente.
    Ti amerò dolcemente,
    quando pace cercherai,
    carezzando i tuoi pensieri,
    sereno ti addormenterai.
    Sei la mia infinita malinconia,
    nell'attesa...
    che non mi pesa,
    perché ho scelto di aspettarti, di rispettare i tuoi tempi,
    sempre pochi,
    ma quanto amore
    nell'attesa.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Non c'è più noi

      E non c'è più niente
      eppure forse, eppure ora
      tento di ricordare
      quello che siamo stati
      tu dici che può bastare
      ed è così lontano quel tempo
      e ti inseguo ancora...
      Ormai come un fantasma
      senza voglia e senza forze
      ti lascio dove sei
      e l'affanno di cercarti è passato ora
      non hai più la mia stessa aria
      non hai compagnia
      d'amore nemmeno ormai l'odore....
      Il tempo passerà lento
      sul mio cuore stanco
      lenirà anche questo dolore.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Sicura di niente

        Travolta la mia vita
        in un solo giorno
        come un fiume in piena tu.
        È bastato un bacio e le tue mani sui miei fianchi
        un amore che mi manchi
        che non fa dormire
        non fa respirare
        desiderio di te che fa impazzire.
        Sicura di niente, me l'hai detto chiaro
        e quel non posso, detto a mezza voce
        mentre respiravi sul mio seno
        non lo scordo mai
        quel non riesco, non merita il mio male.
        Ed ho accettato tutto
        cuore distrutto che seguita ad amare
        con il senno di poi
        ma inutilmente penso
        che potrò dire basta
        ma quando sei qui è tutto quello che mi resta...
        posso tentare, ma tra le tue braccia non posso
        e quel niente che puoi darmi
        già è tanto
        e quando dentro e fuori ti sento addosso
        mi sento viva e ciò mi basta.
        Travolgi pure la mia vita
        sarà un momento o sarà per sempre
        questo sicura di niente
        forse sarà la pena per questa mia pazzia.
        Composta nel 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Qualcosa di noi

          La vita è un insieme di pagine
          riempite di lacrime
          di dolci ricordi
          di fiori secchi
          di parole mai dette
          e fogli bianchi, per questo
          di tanti nostalgie e pentimenti...

          La vita è un fiume
          che non torna mai indietro
          scorre nel suo letto veloce
          si, forse troppo in fretta
          e non si può fermare
          nella sua corsa verso il mare
          tutto porta con sé
          qualcosa di noi...

          Che non abbiamo fatto in tempo
          che non abbiamo pensato
          che non abbiamo aspettato...

          Ci siamo persi e poi ritrovati
          come due gocce nello stesso mare
          ma troppo tardi
          ed ora quel fiume in piena
          vorrebbe tornare
          da dove è nasce
          e desiderio cresce.

          Ora amanti ma di noi niente
          solo se e forse, rimane
          di come sarebbe stato
          il tempo che non abbiamo rispettato
          la pazienza che non abbiamo avuto
          ormai solo rimpianti
          ma ancora resta muto
          qualcosa di noi.
          Vota la poesia: Commenta