Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Quando grande sarai.

Vorrei ti ricordassi di me,
quando grande sarai,
tutti quei baci
e tante ninne nanne,
giochi sul prato,
i fiori le farfalle
e le mie favole.
Stavi a sentire ingenuo,
e quegli occhi sgranavi
per avere maggiori spiegazioni.
Sei sempre stato
il mio dolce bambino
ma aimè la vita
ti ha reso più maturo
e più crescevi
più ti rendevi conto,
che la vita e le favole
non son la stessa cosa.
Sereno devi crescere amor mio,
discernere dove arriva
bugia e verità,
fantasia e realtà.
Puoi farlo quando grande sarai.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Vi lascerò un messaggio

    Come un vento sarò, avrò solo ricordi,
    niente potrò portare, non avrò mani,
    solo polvere al mio passaggio,
    poi più niente.
    Vi lascerò un messaggio, sarà d'amore
    di battiti del cuore,
    sarà il profumo di un fiore,
    saranno lacrime,
    che scorreranno ancora,
    saranno sorrisi,
    di quelli che ho amato.
    Sarà d'amore e battiti del cuore,
    non disperdetene il calore.
    Come vento sarò
    e soffierò sulle vostre vite.
    Al mio passaggio vi lascerò un messaggio,
    sappiatelo ascoltare.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Un altro anno passa e se ne va

      Piano come la neve, senza far rumore
      un altro anno è passato
      ed il tempo tra le mani si è sciolto
      a goccia a goccia e non l'ho raccolto
      pensando... domani
      e ricordi appena... ma con tanto amore.
      Avrò un anno in più
      ed altre cose da raccontare
      dolori e gioie nel mio cuore
      e tante lacrime come perle da conservare.
      Vedo i miei bimbi crescere
      li vorrei ancora cullare
      ma la vita vola, non la puoi fermare
      libera come un uccello
      che volteggia nel cielo, non si fa guidare
      puoi solo starla a guardare
      mentre tutto scorre e la vedi passare...
      Incontra cieli tersi
      o nubi pronte alle tempeste
      mari calmi e montagne
      alberi, deserti e prati in fiore
      ma continua a volare.
      Un anno in più, ma siamo ancora tutti insieme
      è già un regalo la serenità
      non voglio altro, e per quest'altro anno
      quello di cui ho bisogno è tutto qua.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Chi sei

        La testa ed il cuore,
        non hanno controllo,
        tu sei
        unico desiderio, unico sogno,
        che manca alle mie mani
        alle mie carezze,
        alla mia bocca,
        alla mia vita.
        Chi seì
        M'ami quando vuoi,
        senza promesse, senza certezze,
        scaldi la mia pelle e poi vai via,
        lasciando a metà le mie parole,
        e l'amore,
        che non finisco mai di dire, di fare
        ma tu non vuoi sentire,
        chi sei?
        Che prometti e non mantieni,
        ed io quì ad aspettare
        i tuoi tempi non concessi.
        Forse avrò modo per dirtelo,
        ma quando?
        E gli anni passeranno, aspettandoti.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna De Santis

          Finisce qui

          Passa un altro inverno, ancora neve sopra la collina,
          brilla al primo sole di una tiepida mattina.
          Qualche pagliuzza s'intravede, qualche pratolina,
          è primavera e contro i vetri,
          c'è col naso spiaccicato la mia piccolina.
          Mamma, papà non torna, mi ha promesso un regalo,
          prendo tra le braccia la bambina,
          cerco di distrarla, ma ancora chiede:
          mamma mi racconti di papà.
          Era la prima foglia, sopra quel balcone,
          autunno appena cominciato,
          e lui mi salutava sotto quel portone.
          Amore torno presto e non l'ho visto più.
          Arrivò la notizia con Il freddo dell'inverno,
          anche l'ultima lacrima sul mio viso
          si era congelata, in quella lunga giornata...
          una lettera e poi una telefonata dal fronte,
          suo marito signora... una fucilata.
          Perché sacrificare la vita di un uomo,
          la sua bimba ha bisogno, le hanno distrutto un sogno.
          Cerco di vedere il verde sotto quella neve,
          certo non riuscirò a dimenticare,
          chissà se si scioglierà il mio cuore
          come la neve sopra la collina,
          finirà mai la mia rabbia ed il mio dolore.
          Vota la poesia: Commenta