Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna De Santis

Non finirò mai di piangere

Ti rivedo ancora,
quella macchietta scura
che saltellava, ed ora
non ci sei più.
Con te ho seppellito parte del mio cuore,
a qualcuno sembrerebbe strano,
ma quando la mia mano cerca te,
la mia consolazione,
il mio piccolo cucciolo,
morbidoso da stringere e baciare,
e non ti trova più,
lacrime senza volere scendono giù.
Unica nel dimostrare il tuo amore
e quando mi hai lasciato hai voluto farmi
l'ultimo regalo,
quello che è più caro ad ogni mamma,
il frutto del tuo amore,
sicura che l'avrei curato
come ho fatto con te
che ho tanto amato.
Spero solo che per te esista un paradiso
un giardino fiorito,
dove potrai correre e giocare,
difficilmente troverai chi tanto bene ti ha voluto,
come me.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna De Santis

    Ti cercherò

    Fino alla fine dei nostri giorni,
    ti cercherò,
    per quei pochi attimi dedicati a me,
    e sempre aspetterò che torni,
    nell'aria ti sentirò,
    quel profumo lasciato sul cuscino,
    le tue pantofole vicino al camino,
    le tue rose sopra il tavolino.
    Sognerò di te, quando non ci sarai,
    sempre ti amerò,
    ricordando i tuoi gesti, le tue parole,
    e se mi concederai anche un solo minuto
    mi accontenterò.
    A te ho regalato la mia vita, hai dato senso ai miei giorni,
    sarò qui ad aspettarti ogni volta che vorrai.
    Sono tanti anni che ti sono vicino
    non importa come e quando finirà,
    ma mi rimarrà il dolce ricordo delle notti insieme,
    la felicità che mi hai sempre dato,
    la grande emozione dell'attesa,
    i tuoi baci e le tue carezze,
    la nostra grande intesa.
    Si, forse di più non ho mai preteso,
    ma senza te il sole più non scalda,
    e nonostante tutto, il cuore non si sente offeso,
    voglio te, anche se per un solo giorno,
    e non importa se forse non farai più ritorno...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna De Santis

      Soli, ma quale festa...

      Avrai l'augurio da ogni amico,
      ma non farai caso alle loro mani,
      ne stringerai tante e quanti baci...
      Tutte le luci della festa si confonderanno
      In un unico colore nella tua testa,
      ma nei tuoi occhi il solo viso del tuo amore.
      Quell'amore che non può sfiorarti,
      non può baciarti, ma l'unico che vorresti.
      Lontano, perché non è mio,
      perché sua non sono,
      ma dentro l'anima, nel cuore
      da tanto tempo ci apparteniamo.
      Passeranno presto tutte queste feste,
      che ci allontanano,
      e tutti quei doveri fatti per parvenza...
      conterai le ore e la sera penserai a me
      ed io ti penserò, senza te niente mi resta,
      triste questa lontananza,
      eppure uniti nei pensieri, oggi più di ieri,
      mi manchi e questa non è festa...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna De Santis

        Senza pace

        Senza pace...
        Per te Papà.
        È passato quasi un anno e mi sembra ieri
        non averti accanto, non vedere il tuo viso
        passare ogni giorno dove adesso hai posto
        senza potere più esaudire i tuoi desideri
        per me è un continuo tormento e il dolore e lo stesso
        mi fermo spesso ma non ho il coraggio di entrare
        non voglio vedere...
        Quella bianca pietra che chiude per sempre
        e pone un veto tra te e me
        non poterti abbracciare, ancora non ci credo
        lacrime scendono senza poter calmare
        la rabbia che ho dentro non si può arginare
        l'ultimo desiderio che non ho ascoltato
        e con te hai portato
        lasciandomi da sola senza fiato
        quella mattina, si... ho pregato
        che il tuo soffrire era bastato
        ed in punta dei piedi... te ne sei andato.
        Vota la poesia: Commenta