Poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Ed è mattino

Scorre lento l'orologio del cuore
segna i minuti di te, e non le ore,
l'abisso tra il silenzio e le parole
dura da giorni ed è dolore.
Quando comparirai dal tuo passato
voluto, seppellito, riesumato
guarderemo insieme l'alba
senza pensare a ciò che ci ha deluso
di mesi scuri di una vita scialba.
Scorre lento l'orologio del cuore
batte il tempo senza pensare
che un sorriso potrebbe bastare
a ravvivare il nostro colore...
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Il tuo pensiero

    Riflette la tua ombra in questo caldo mattino,
    la strada si allontana, ma tu mi sei vicino,
    gli alberi corrono verso il cielo,
    non vedi, è sfocato anche il tuo pensiero,
    stringi i pugni, vorresti fermarti,
    volti lo sguardo e poi riparti,
    non sei solo, c'è lei nel cuore,
    non riesci ad esprimere questo amore,
    gocce di vita scendono a terra,
    nessuno le calma, il vento le afferra,
    scurisci i tuoi sogni ormai sepolti
    nei giorni lontani e troppo ingordi
    sospiri, rimpianti degli attimi andati,
    pensi e ripensi che vi siete amati,
    tu sei a ieri, la tua vita a domani,
    ti è sfuggito tutto dalle tue mani...
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Il fondo

      Chi dice che la speranza non sia solo un'illusione?
      Ci si aggrappa a qualsiasi tronco d'albero che sporge dalla scogliera
      pur di non dire che la verità è vera,
      annaspi con i piedi e punti su tutto
      pur di rimanere lì prima dell'impatto.
      L'orlo di quel baratro ti spaventa
      chiedi aiuto, ma nessuno sente,
      lo hai già fatto in passato e la conclusione?
      Sei caduto nell'abisso della depressione...
      Ora sei solo,
      solo con il mondo,
      che fai, risali o ti lasci andare a fondo?
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Folata di vento

        Grazie per non essertene andato,
        grazie per il tuo bacio voluto,
        ho cercato di far cadere la tua maschera di pietra e ho scalfito con il vento il tuo triste paravento...
        grazie per avermi donato una notte piena di stelle,
        grazie di esserci stato ed odorato la mia pelle...
        grazie per questo momento, perché non sia solo
        folata di vento...
        Anna D'Urso
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna D'Urso

          Ora

          Mi siedo all'ombra del silenzio ascoltando il vento,
          volgo lo sguardo indietro nel passato e i cocci seminati dal tempo,
          una vita vissuta alla ricerca dell'assurdo che non è mai arrivato,
          raccolgo i cocci di vetro di questi anni che mi hanno ferita,
          con pazienza li faccio combaciare,
          le cicatrici sono visibili solo da coloro che hanno un animo sensibile,
          il resto lo copro di speranza per un futuro migliore,
          indosso l'abito più bello che possiedo,
          il mio sorriso... e vado avanti.
          Anna D'Urso
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di