Le migliori poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Dentro un dolore

Come un ramo perduto, dal vento celato,
dal mare rubato, cerchi aiuto,
così io attendo, che il tuo dolce cuore
riprenda fiato, per mai più morire...
Le parole che vorrei dire
le scrivo su un foglio di luna piena
bianche come la neve fresca di aprile
segnano il confine tra il dire e il fare...
Pensieri posati sugli aghi di pino
staccati dai rami in un grigio mattino,
silenti si spingono fino alla terra
per far rinascere il giorno col sole d'argilla.
Tu vento dorato che vieni dal nord,
tu soffio fatato che porti un ricordo,
tu estasi e angoscia mescoli dolore,
tu sogno di un sogno chiamato amore...
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Quella che sono

    Il mio riflesso allo specchio mi inorgoglisce,
    qualche ruga lo confesso, mi avvilisce,
    ma nel fiore dei miei quarant'anni
    solca un po' il viso senza inganni.

    Ho visto l'alternarsi delle stagioni
    i tempi brutti e quelli buoni,
    e tutto passa, tutto fluisce lentamente
    appagando in pieno la mia mente.

    Ho scritto versi e gesti di una vita
    scalando fino in cima la salita,
    di strada ancora tanta ne dovrò fare
    per arrivare lassù e ammirare il mare.

    Pensavo che il riflesso fosse solo mio
    invece molti lo hanno ammirato
    e ciò che ho scritto e quello che ho dato
    non è rimasto solo nel mio io.

    Ringrazio con umiltà ed onore
    una gran donna di buon cuore
    per avermi spinta a salire
    la vetta del successo senza alcun patire.
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Ladro di me

      Ti aspetto nel silenzio,
      mi giro intorno e vedo te,
      sento il rumore della pioggia
      scandisce i colori del mare
      sento il ronzio di un'ape in cerca di che?
      C'è tanto amore nel tuo silenzio,
      un tunnel senza tempo,
      un attimo rubato al vento,
      un sospiro quando ti sento.
      C'è pace nel tuo silenzio,
      troppa,
      apri le finestre,
      l'aria scivola nell'immensità di te,
      sai essere solare,
      ma sei lunare e non so perché.
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di