Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Il bilancio di me

La pioggia spezza il silenzio della notte,
quasi a voler piangere su un dolore forte,
mi riparo al caldo del mio cuore,
ho buttato sul fuoco un dolce amore.

Per i passi lasciati dal passaggio
sulla mia anima da un animale selvaggio
ora mi ritrovo calpestata,
senza fiducia, disprezzata.

Non conto di essere capita,
non importa se volevo essere solo amata,
quel che conta è ciò che prova il cuore
che mai come adesso non ha smesso d'amare...

La rabbia lascia il posto alla pazienza,
ne avrò tanta e nel frattempo coltivo la speranza
che un giorno possa ancora respirare
l'aria pura che solo il tuo vero amore mi può
dare...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Cuore di carta

    Un cuore di carta avevi creato
    di rosso vermiglio lo hai colorato
    preso, accudito, tenuto in vita
    per la nostra gioia infinita.
    Per una burla di questo destino
    l'hai accartocciato e cestinato,
    lo guardi piangendo, non è quel che volevi
    non trovi pace nei tuoi pensieri,
    si vive lo stesso pur senza un cuore
    e al suo posto hai tenuto il dolore,
    sordo, penoso perché lei è vita
    ha il tuo respiro, non è finita...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Il cuore non muore

      Col fino spinato mi hai recintato
      cercavo la vita, ma la morte mi hai dato,
      ti osservo nel ricordo sporco di te
      nell'ultimo giorno che hai concesso a me,
      avvolto nel sole splendevi di luce,
      ma poche parole han tolto la voce,
      dell'anima hai riso ed è lì che hai inciso
      il tuo nome bastardo, sei solo un codardo,
      adesso che il filo mi stringe la vita
      tu ridi che hai vinto una sola partita,
      ma io che son dura non ho paura
      di te che del male hai fatto una cura,
      chiudo gli occhi e non sento dolore
      il filo spinato non arriva al mio cuore.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Tu sei il fiume

        L'ombra del tuo io ha sfiorato il mio mondo,
        creando un sogno per un secondo,
        il tuo fiume mi ha attraversata, scavata, incisa,
        lasciando un mare di detriti,
        ciottoli di un'esistenza ormai andata,
        rami di una vita ormai spezzata,
        onde leggere mi hanno accarezzato,
        con straripamenti d'amore mi hai riempita,
        hai corso dentro me prendendo il sole
        navigando dentro argini d'amore,
        non ti è bastato, sei andato,
        in una folle corsa sei finito
        lì dove la roccia guarda l'infinito,
        sei andato giù nel precipizio
        dove c'è la fine e non l'inizio.
        Vota la poesia: Commenta