Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Attimi

E scivola tra le pagine del tempo,
sfogliando attimi di vita,
porzioni di una torta mai finita
che il giorno ha macerato nel vento.
Nel corpo socchiuso di un uomo confuso,
prendo l'essenza del tuo profumo,
ne faccio la storia del mio passato,
un divenire di un mondo inquinato.
È carta straccia quella che vedo,
nel vento soffia la vita che cedo,
non sei più nessuno,
non senti più nulla,
solo nel cuore qualcosa traballa...
e vorresti che la tua vita fosse una stella...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    Nel mio cuore

    Sei entrato nel mio cuore senza chiedere permesso,
    hai fatto quel che volevi prendendo a più non posso,
    hai spostato sentimenti a tuo piacere
    lasciando un segno vuoto del tuo volere,
    hai sporcato la strada al tuo passaggio
    lasciato sassi al posto di un paesaggio,
    hai chiuso le finestre del mio cuore
    hai legato ad un palo il mio amore.
    Ma per fortuna esistono gli angeli spazzini
    che con pazienza mi sono vicini.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Maledetto cuore

      Accesso negato, cos'ho sbagliato?
      Ritento testarda a batter la pazienza
      riscrivo il tuo nome, ma mi da errore!
      Non posso sbagliare
      così era scritto
      nel nostro dischetto
      non è ammesso fallire!
      Nel video rifletto,
      un puntino lampeggia,
      la pass la metto,
      ma lui vaneggia.
      Forse è sbagliato
      scrivere un sogno,
      ma io ci ho creduto
      e adesso c'è solo un segno...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Amore

        Trascorrono i giorni senza sapere perché
        ascolto il rumore della memoria
        che martella incessantemente,
        come un film in bianco e nero
        rivivo ogni fotogramma di te,
        di quell'amore vissuto in un attimo
        e scomparso oltre il sempre,
        e riavvolgo la pellicola di me
        taglio gli errori e l'amore,
        quell'amore che ci ha visti vicini
        quasi a sfiorarci,
        quell'amore che ora riempie i tuoi giorni di silenzio
        quell'amore che ora svuota la tua mente e la riempie di me...
        Vota la poesia: Commenta