Le migliori poesie di Anna D'Urso

Nato mercoledì 17 febbraio 1965 a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Anna D'Urso

Mai senza te

Senza te nessuna porta si apre
rimango nel buio di questa croce,
aspetto la candela che tieni in mano
per andare lontano con te piano.
Senza te l'assurdo svanisce
chiamo il tuo nome è un fuoco che cresce
mi eviti, mi annulli, mi fai prigioniera
della nostra storia che è una chimera,
ti senti ferito e solo nel buio
confuso e convinto che tu non sia mio,
adesso ti dico col cuore in mano,
con voce tonante, amore ti amo...
Anna D'Urso
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna D'Urso

    A volte succede...

    Un fiume di silenzio ci separa,
    l'alba arriva con la sera,
    la pioggia non bagna, resta appesa,
    attendo con fiducia la tua resa...
    Continuare là dove si è fermato il respiro,
    dove non c'era inverno nel tuo cielo,
    nei nidi di rondine stesi al vento,
    nel ghiaccio del mio triste inverno.
    Calpesto le foglie ormai volate
    lontane dalla terra che han visto l'estate,
    sto attenta a non pestare il nostro amore
    che come un lampo mi ha trafitto il cuore.
    Succede di amare senza tempo,
    succede di gridare al mondo,
    succede di morire pur respirando,
    succede che forse interrompo il tuo silenzio...
    Anna D'Urso
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna D'Urso

      Folata di vento

      Grazie per non essertene andato,
      grazie per il tuo bacio voluto,
      ho cercato di far cadere la tua maschera di pietra e ho scalfito con il vento il tuo triste paravento...
      grazie per avermi donato una notte piena di stelle,
      grazie di esserci stato ed odorato la mia pelle...
      grazie per questo momento, perché non sia solo
      folata di vento...
      Anna D'Urso
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna D'Urso

        Amore triste

        Amore triste perché non vedo,
        amore sano perché ci credo,
        aspetto la notte per ridere ancora
        dei nostri litigi, di un tempo, di allora,
        ma la notte è ingorda e mi ha rubato
        quel solo momento che tu mi hai donato,
        aspetterò gli anni, i mesi e i giorni
        che il tuo sorriso da me ritorni,
        ma meglio se penso che è stato un sogno
        altrimenti non vivo e ne ho bisogno...
        Anna D'Urso
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna D'Urso

          L'ultimo volo

          Il vento ha sbattuto contro la scogliera un
          gabbiano che volava felice,
          ferito e agonizzante pensa a lei e non ha più pace,
          tenta invano di riaprire le ali e tornare in volo,
          ma morirà su quella scogliera, ormai solo...

          Una ferita sanguina fiumi di speranza,
          ricominciare a vivere, ma da dove?
          ... da un cumulo di indifferenza?
          Io non sono così, lo sapete...
          Anna D'Urso
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di