Scritta da: Anna Amabile

Sono sola

Sono sola nella mia stanza a scrivere
Qui posso commuovermi di nascosto dal mondo
Mi assale quel maledetto senso di vuoto che devo placare
Penso a te e una dolcezza infinita mi riscalda il cuore
Capisco che ormai vivo del tuo amore
Io senza te come una nave senz'ancora
Non so dove aggrapparmi
La mia anima errante sorride
Ora può riposare
Il tuo corpo ormai sua fissa dimora
Contemplo il cielo
Mi perdo nell'infinito
Ascolto il mio respiro
e ritrovo te
Mi lascio accarezzare dal tuo silenzio
Il desiderio di farti mio diventa più forte
Le mie emozioni sono le tue
Ho voglia delle tue mani
Che tracciano sentieri sul mio corpo
Sono sabbia che scotta
e tu il mare dentro me
Poi un'onda impetuosa annega la mia passione
Come acqua gettata sul fuoco
Mi spegne
Di quel momento solo il ricordo
Averti solo nel sogno.
Anna Amabile
Composta giovedì 28 gennaio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna Amabile

    Imparagonabile

    Tu che mi leggi l'anima e la metti in musica...
    Tu che sei passione e ossessione...
    Tu che sei la mia vena di follia...
    Tu che sei un Dio di carne e poesia...
    Tu che sei il sogno che inizia nel momento in cui mi sveglio...
    Tu che da maestro dirigi i miei pensieri...
    Tu che sei l'infinito tra i miei desideri...
    Tu che sei quel mistero inspiegabile chiamato... Amore...
    Tu che esisti... ma non so come... né dove... né quando...
    Tu che sei brezza di vento... accarezzi anche me...
    Tu che mi lasci i sensi in subbuglio...
    Tu che hai il potere di rendermi felice...
    Tu che riesci a comprendere la gioia di un amore impossibile...
    Tu che sei pietra angolare della mia esistenza...
    Tu che ti slanci spavaldo oltre le righe...
    Tu che affondi le tue tenerezze... come lame nel mio cuore...
    Tu che sei la mia finestra sul cortile...
    Tu che ascolti il silenzio gridare...
    Tu che vedi il tutto nel niente...
    Tu che scopri lo straordinario nell'ordinario...
    Tu che sciogli le mie resistenze...
    Tu che sei l'oro... non sarai mai come loro...
    Tu sei... semplicemente Imparagonabile...
    Nessuno, in questa o in qualsiasi altra vita, sarà capace di darmi emozioni più forti... Posso amare e lasciarmi amare, posso ricevere un bacio o un abbraccio,
    ma niente e sottolineo niente si potrà paragonare alle emozioni che provo sentendo, anche per un solo istante, la tua voce...
    Anna Amabile
    Composta venerdì 29 gennaio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna Amabile

      Fuori piove

      Fuori piove
      Dentro me diluvia
      Una lacrima di sale segna il mio volto
      è una delle tante
      Versate per amore
      Se si potessero conservare
      Vi riempirei un oceano
      Ormai nulla più fa male
      Solo vuoto da colmare
      La tua assenza
      Sembra senza fine
      Odio questa notte
      e quelle che seguiranno
      Ti portano lontano da me
      Troppo lontano
      Poi una voce
      La tua
      Mi ricorda che non sono sola
      Un sorriso all'improvviso
      è arrivato il giorno
      Sei qui
      Vicino a me
      Non ho più freddo
      Il tuo respiro mi calma
      Ci appoggio il cuore
      Chiusa in un tuo abbraccio
      Accolgo la tua bocca
      Si fa spazio nella mia
      Baci di fuoco
      Un senso di pienezza mi pervade
      Ti stringo forte
      Mai più via da me.
      Anna Amabile
      Composta domenica 31 gennaio 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna Amabile

        Ore

        Tu disseti questo mio cuore
        Che ha costantemente bisogno d'amore
        l'orologio conta le ore
        i giorni con te hanno un altro sapore
        Penso non sia un errore
        Scambiarsi calore
        e sentire l'odore
        Di una passione che muore
        In cambio di un male minore
        Il silenzio fa rumore
        e mi accorgo con stupore
        Che il mio mondo ha un equatore
        Sei tu il suo motore
        Avverto un leggero tremore
        Uno strano bruciore
        Ma non sento dolore
        è quest'ardore
        Di cui sei l'autore
        Ogni cosa ha il suo valore
        la notte ha il suo bagliore
        la tavolozza... il suo pittore
        Spero domani sia migliore
        Per veder crescere il fiore
        Dal bianco candore
        Nel giardino del nostro amore.
        Anna Amabile
        Composta venerdì 2 aprile 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di