Poesie di Angelo Staltari

Nato domenica 8 luglio 1990 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Diario.

Scritta da: Angelo Staltari
Maledetto er core mio che pia e se ne và
senza di ncazzo me lascia un buco nel petto
rimane er sorriso suo, solo, nella mente
st'amori nn t'avvisano, te regalano li sogni e le speranze pe viveli
te fanno forte come un leone ma fragile come n'aquilone
e in balia der vento vivi sta vita volando
e non pensi quanto male te poi fà a cade da st'artezza
perché n'fondo non c'è vita senza rischio e non c'è rischio senza vita
è sempre meglio fasse male dopo ave volato, che continua a cammina su sto serciato.

Maledetto sia quel mio cuore che si prende tutto e vola via,
senza dire niente, lasciandomi solo un buco nel petto
ora mi rimane solo il suo sorriso nella mente.
Questi sono gli amori, che ti regalano i sogni e la speranza per viverli,
si diventa forti come leoni, ma fragili come aquiloni,
che in balia del burrascoso vento vive la sua vita volando... e non ci pensa quanto ti possa far male cadere da quel altezze
perché in fondo non c'è vita senza rischio, né rischio senza vita
è sempre meglio cadere dopo aver volato che rimaner fermi.
Angelo Staltari
Composta lunedì 7 dicembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di