Area Riservata

Poesie di Angelo Donatiello


poesia postata da: Takagi89, in Poesie (Poesie personali)

Vivimi perché io sono la Notte

Vivimi perché io sono la Notte.
Nei miei segreti tutti sono Giovani.
Nel mio buio risiede la serenità,
in esso non ci sono ombre.
Noi la respiriamo e non possiamo fare altrimenti:
io e te siamo la Notte;
un tutt'uno puntato di stelle.
Io e te siamo la Notte;
brama continua dei nostri corpi.
Io e te siamo la Notte, non abbiamo alternative:
falce di luna calante, il tuo sorriso nei miei occhi.
E se ancor vale, t'amo.
-- Angelo Donatiello (scheda)
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia

poesia postata da: Takagi89, in Poesie (Poesie personali)

Mano

Se non fosse stato tutto Giallo
Forse non t'avrei vista.
Tra occhi banali ho visto i tuoi:
ti ho immaginata mangiare torta,
tra fiori e nocciole,
languida sfiorarti il viso.
T'ho visto mordermi guardandomi,
il tuo viso sorrideva.
Ti ho vista piangere guardandomi:
il tuo viso sorrideva.
Tutto solo per il colore castano dei tuoi occhi,
aspetto che tu sfiori la mia mano.
-- Angelo Donatiello (scheda)
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia


poesia postata da: Takagi89, in Poesie (Poesie personali)

Sono sceso a compromessi

Sono sceso a compromessi con te
Perché ero stanco di salire:
ogni giorno una scalata
ogni ora una salita.
Strisciare senza sosta mi ha sfinito.
Arrampicarmi sui tuoi fianchi
Scalando le spalle e arrivare ai pensieri.
Non voglio più.
Mi lascio scivolare e cado ai tuoi piedi,
guardi soddisfatta il risultato dei tuoi no
e me
che non vado via perché t'amo.
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia

Fai pubblicità su questo sito »