Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: A. Cora

Autoritratto

Sono
soltanto un
fantasma, di trasparenza
vestito, il resto d'uno uomo
che vive

Nel buio, tra mura invecchiate
distante da sguardi e sorrisi, e colori
che mostra la vita

Rincorrendo rimosi ed errori, che tengo nascosti
nel cuore, perché ne temo
il rumore

Pur se dal mondo discosto, e dalle radici
reciso, privo di stima
e di voce

Solo, coi miei pensieri e parole, che
scrivo, e di esse, spesso
mi cibo

Per ritrovare un respiro, per
non tornare
a morire.
Composta lunedì 12 agosto 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: A. Cora

    È lei

    È lei
    che ha nel cuore più
    amore

    Che ha imparato prima ad amare
    a darsi, senza inventare

    A soccorrersi nei suoi cadere, a reggermi in piedi
    nel duolo, a innalzarmi dal
    mondo banale

    Lei, che mai s'accontenta, di tutto l'innanzi ch'appare
    di tutte le vaghe sembianze, del dire fatto di niente
    Di solo pensieri già usati

    Lei, la più raffinata, che sa discerner parole e sorrisi, da quelli più falsi o più veri, che sa percepire spessore
    Che non confonde
    i colori

    Lei, che prende ciò che più vale, che butta tutto il normale
    Quella che vede oltre gl'occhi, quella che ama
    oltre il cuore

    Quella, che poi più di tutte, nel'anse del
    cuore rimane, e più forte del
    tempo dimora

    Quella che al tempo del sole
    più forte, chiamavo
    amore.
    Composta venerdì 2 giugno 2000
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: A. Cora

      Boccoli neri

      Tra i
      tuoi boccoli neri
      Sul viso d'un tratto
      calati

      Ove l'ardita dolcezza, tra
      le tue labbra dimora

      E tra spirali di vita, la tua bellezza
      più viva respira e i miei occhi
      rapiti colora

      Incontro d'azzurro i tuoi occhi, colmi di
      gocce di mare, tra ciglia
      scure brillare

      Tra onde di luce vacillo, e mi
      lascio cullare

      Nei resti di un tempo passato
      ove il pensiero
      ho lasciato.
      Composta domenica 4 agosto 2013
      Vota la poesia: Commenta