Poesie di Angela Mori

Poetessa e scrittrice, nato a CATANIA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: ANGELIKA MORI

Donna Poeta

Apoteosi di bellezza
Nelle mie vene scorreva,
anche se dolore mi rattristiva
Negli occhi che struggevano fatica,
Nelle orecchie che udivano livore,
Le spalle che pativano,
Sogghigni di perfide iene,
Che nella bile ora annaspano.
Mi definivano alienata da sempre,
Mi desinavano la carne,
Nell'irrequietezza che mi rodeva,
Ma ora non odo affronti,
Sto tranquilla e compiaccio,
Nel vedere indispettiti i loro volti,
Mentre a testa alta avanzo,
E narro i miei versi,
Accompagnati dal pianto,
Che non è sinonimo di follia,
Ma di ottenuto coraggio,
Che si scioglie come burro,
E ammorbidisce la mia strada,
Mentre le mani di chi mi amo stringo,
E forza mi danno.
Quella bambina attonita,
Che sola stava e non parlava,
Quella ragazzina strana,
Che pensieri volgeva ai sogni,
E splendore trovava in ogni luogo,
Quella ragazza stramba,
Che amore per uomo non aveva,
E oltre lo sguardo volgeva,
Quella creatura astrusa,
Che leggeva e scriveva,
Ora non è solo donna divenuta,
Ora è POETA!
Angela Mori
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: ANGELIKA MORI
    Dalla tua massa provocante
    lento velours cade spogliandola;
    seta sotto l'incanto è ora svelata.
    Enigma tra il paesaggio, che natura crea
    dove hai i colori della terra scura?
    Nella tua chioma si rivive il sentiero
    e l'ascesa è solo il cielo azzurro,
    che ricade come frammento di stella
    nei tuoi occhi lucenti.
    Bianco della neve sulle tue spalle,
    onde s'incurvano sul tuo seno,
    mentre danzi tra esse.
    Bellezza nuda che non bramo ma venero,
    quel rubino vermiglio che amanti baciano
    è la tua bocca!
    Mani più leggiadre delle ali di colomba
    e tutta risplende,
    sotto l'ombra delle fronde,
    dove alte cime hanno protetto
    tutto l'incanto del lago.
    Angela Mori
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: ANGELIKA MORI
      Sa volare il potere,
      galoppare e sterrare,
      nuotare e trainare.
      Nelle vene sa scorrere
      come fiume in piena
      che sfocia nell'infinito.
      Oh, non è altro che sete il potere
      è fame, il potere!
      Non è che brama,
      pazzia che gusta solo di felicità.
      Aride le bocche inseguono
      quella linfa che da gloria
      e procura invidie,
      ansiose le mani cercano,
      vertice di fama e celebrità.
      Amano il potere
      e l'esultanza sta lì,
      nel non saperlo contenere:
      più se ne ha, più se ne vuole!
      Il potere è come acqua di mare,
      sale che non sazia
      goccia di dannato miele,
      ambrosia di dei,
      nettare infernale.
      Esso è come una donna,
      come una vergine di sconfinate grazie
      da possedere.
      Angela Mori
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: ANGELIKA MORI

        Le stagioni dell'amore

        Due contadini,
        Un uomo e una donna,
        Tra la natura;
        Spalle curve e testa china,
        Sui campi delle stagioni.
        Primavera, estate, autunno e inverno,
        Riposano dopo pranzo,
        Sotto la stessa quercia,
        Dove baci del primo amore,
        Ardevano sulle labbra,
        Rosate come boccioli,
        Appena fioriti in primavera,
        Dove promessa mantenuta fu data,
        Dove età avvizziva lenta,
        I volti, ora gracili e rugosi,
        Bruciati dal sole
        Che come in estate incendia campi.
        I capelli,
        Un tempo oro come grano,
        Folti come fronde rigogliose,
        Ora, bianchi come neve d'inverno,
        Esigui come i giorni restanti,
        Dove nel grigio d'autunno
        Gemono come foglie al vento,
        I ricordi,
        Due persone,
        Donna e uomo,
        Sempre sulla stessa via.
        all'orizzonte il riposo,
        Nella stessa cascina dal tetto cremisi,
        La sera cinta,
        Del cinerino fumo di un camino.
        Quattro stagioni,
        Due persone,
        Un solo eterno amore,
        Per la vita intera.
        Angela Mori
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di