Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Andrea Manfrè

Lavoratore, nato domenica 2 dicembre 1984 a Bassano del Grappa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritta da: Andrea Manfrè

Fly

Fly, fly, fly away
this isn't a place for you
because you are an angel
so fly, fly away my angel.

The world is too ugly for you
but the sky is all for you
i want only your happiness.

I will survive here, don't worry
it will be enough for me lift my eyes
and see you, flying in your paradise
free, happy and glad.

In the night you will be
my north star, oh my angel
so fly, fly away, you that you can
and live knowing that i'll think of you forever.
Composta domenica 21 giugno 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Andrea Manfrè

    Che cos'è l'amore?

    Cos'è l'Amore,
    se non un qualcosa di così complicato
    ma adorabilmente necessario?

    Quella cosa che ti fa palpitare il cuore
    solo sentendo il suo nome, la sua voce,
    o solo semplicemente pensando
    a chi ti ha conquistato il cuore.

    A volte fa male, fa soffrire,
    ma tutte le cose belle sono così.
    La distanza, materiale o temporale,
    le divergenze, di opinioni o di pensieri,
    le cose che speravi facesse,
    le cose che speravi non facesse.

    Cosa puoi farci se nonostante questo
    è proprio l'Amore che ti da la forza
    e la voglia di vivere l'Amore stesso
    giorno dopo giorno, metro dopo metro,
    parola dopo parola, gesto dopo gesto.

    Ecco perché è terribilmente necessaria
    quella piccola grande cosa chiamata
    Amore.
    Composta sabato 14 marzo 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Andrea Manfrè

      Ti prego non amarmi

      Ti prego non amarmi
      non son degno di averti al mio fianco
      di uomini migliori ce ne sono un'infinità
      ma te sei unica al mondo

      perché hai voluto donare a me il tuo cuore
      quel cuore che fa sussultare il mio
      che mi dona gioia, felicità e spensieratezza
      quando sto insieme a te
      e che mi dona tristezza, dolore e preoccupazione
      appena ti allontani da me

      come potrò mai renderti felice abbastanza
      io che non potrò mai regalarti
      la luna od una stella per l'eternità
      ma solo il mio umile cuore per tutta la mia vita.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Andrea Manfrè

        Come una candela

        Come una candela,
        dopo aver sciolto tutta la cera,
        ti abbiamo visto spegnerti.

        Non eri solo, altre candele
        ti hanno sempre circondato
        ed hanno illuminato il tuo cammino,
        in questo difficile periodo.

        Tu ignaro, hai sempre arso,
        come una candela appena accesa,
        di serenità, di pace,
        nonostante i dolori e le difficoltà
        aumentassero giorno dopo giorno.

        Ciao zio.
        Vota la poesia: Commenta