Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Alina Carenza

Esistere, nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Alibi

Imprinting

Avvinghiata ad un gelido utero,
la mia cellula inconsapevole
riconosceva già l'inganno.
Esistere come debito di un sogno
profetico di morte,
alibi imperfetto dell'assenza di una madre.
Ricerco il senso di me
nel tuo essere nient'altro che lucida follia,
e solo adesso scelgo di chiamarmi Agape.
La Vita mi ha preteso, la Gioia m'appartiene.
Al di la di te, al di la di me.
Composta giovedì 1 novembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Alibi

    Clown di corsia

    Ho un naso rosso incorporato sul cuore,
    un'anima buffona e saltellante
    per confonderti e distrarti
    con dei colori sgargianti.
    Sono qui per te, per liberare
    il bambino interiore che vive
    in ognuno di noi: chiede d'esser ascoltato.
    Sorridimi, con empatia ti accoglierò
    anche se rimani in silenzio.
    La tua mano carezzerò
    per trasformare l'angoscia.
    Ti regalerò un abbraccio
    nel tuo momento di disagio
    o nel dolore della malattia.
    Un bacio ti lascerò
    come compagno di viaggio.
    E se la mia allegria infastidirà,
    lentamente andrò e ti rispetterò.
    Non ingannarti del mio coraggio
    se non mi vedrai versar lacrime,
    lontano da te le porterò.
    Io modello nuove forme d'Amore,
    non solo i palloncini.
    Sono un clown di corsia
    volontario della Gioia!
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alibi

      Se ci crederai

      Nata con un buco nell'anima.
      Amore negato alla fonte, come recuperare?
      Dolore, rabbia e impotenza
      ti uccideranno dentro, se ci crederai.
      Lentamente nel tempo,
      tenterai e troverai
      ago e filo adatti a rammendare
      la trama del tessuto esistenziale.
      Unità di anima e ragione, se ci crederai
      ti doneranno consapevolezza:
      accettarlo come pregio.
      Diverrai un artista, se ci crederai.
      Impreziosire il difetto aggiungerà valore
      ed un disegno, finalmente, sullo squarcio ricamerai.
      Un angolo di prato personale fatto di piante,
      foglie e fiori colorati con farfalle libere e leggere
      che volano nell'azzurro di nuova primavera.
      E del suo profumo t'inebrierai, se ci crederai.
      Vota la poesia: Commenta