Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Alex

Solitudine

Ho scelto la solitudine
o forse è lei che ha scelto me
che importa è lei la mia compagna
lei non chiede, non pretende
ti accompagna e basta
la mia anima mi conosce
sa che nel mio cuore alberga la sofferenza
e che la finzione non fa parte del mio essere
a chi mi vuole giudicare dico:
"guarda prima a te stesso"
la vita mi ha messo di fronte ad un bivio
ma so già che entrambe le direzioni
non sono quelle che avrei scelto io
non è razionale, non è spiegabile
ma mi adeguo.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Alex

    La gente

    Parla la gente sparla
    senza dire nulla
    solo parole vuote che riempiono la bocca
    che giudicano e condannano
    il più delle volte senza nemmeno sapere
    di che cosa stanno parlando

    Persone inespressive, piatte, sciatte
    con vite fatte di parole
    giacché non si rendono conto
    che altra gente parla
    e li giudica, allo stesso modo
    con cui loro criticano gli altri
    una lunga catena infinita
    fatta di un enormità di bla bla bla

    Parla la gente sparla
    senza sapere di che cosa
    perché è come se blaterassero di sé stessi
    e di esistenze fondate sulle parole,
    che neanche il vento ha voglia di ascoltare.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Alex

      Non cercare

      Non cercare di entrare a tutti i costi, mi perderesti.
      Non cercare di prendere il suo posto, non ce la faresti.
      Non cercare in me ciò di cui hai più bisogno, ti illuderesti.
      Non cercare una spiegazione ai miei comportamenti, ti sbaglieresti. Non cercare di cambiare di me ciò che non ti piace, ti bruceresti.
      Ma semplicemente amami e accettami per come sono.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Alex

        Noi

        Noi alba e tramonto
        noi mare e cielo
        Noi sole e luna
        così simili così diversi
        come due anime
        in un incastro perfetto
        fatto di sguardi
        e di silenzi pieni di parole
        di labbra che si sfiorano
        e brividi lungo la schiena
        di estasi di corpi
        e complicità perfetta
        dove tutto è possibile
        e il niente non esiste
        dove il cuore batte a mille
        e il respiro è unisono
        dove l'amore è immenso
        e puro come la luce del sole.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Alex

          Vorrei essere

          Vorrei essere una rosa
          per crescere nel tuo giardino
          per spargere il mio profumo
          per guardarti negli occhi quando posi il naso tra i miei petali
          per essere accarezzato dalle tue mani
          ed essere annaffiato ogni giorno da te
          e anche se lentamente appassirò
          sarò felice lo stesso perché
          avrò condiviso un po' della tua quotidianità.
          Composta sabato 7 dicembre 2013
          Vota la poesia: Commenta