Illusione

Scandisce il tempo
il battito del mio cuore
si incrociano gli sguardi
di due uomini
legati da una fredda indifferenza
che non potrà mai essere scaldata
se non dalla forza della verde speranza
che mi sfiori ancora una volta
la giovane mano.
Si nasconde il nostro saluto
tra coloro che
non sanno vedere il colore dei fiori.
Congelati i miei ricordi
in un lago di bugiarde verità
e, non mi resta altro che
guardarti nei riflessi
di uno specchio che divide
il cammino dei
nostri destini.
Inciso il tuo nome
nel marmo dove
mi trovo seduto
aspettando i raggi
di una nuova illusione.
Alessandro Proletti
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di