Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Alessandro Bruzzi

Agente Immobiliare, nato mercoledì 2 luglio 1975 a Carrara (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: BrutalBruzzi

Raggio di sole...

Sei come
un raggio di sole,
luce calda che si fa strada
tra le fessure di una persiana chiusa
o tra le crepe di una vecchia parete.
Sei come
un raggio di sole,
un sole di un'alba appena nata
dopo una notte magica e attraente,
sei un raggio di sole
che si fa strada
tra le fronde degli alberi,
un raggio di sole
che si specchia sull'acqua di un lago
argentato.

I tuoi occhi
Racchiudono quel raggio di sole
Gelosamente custodito dal tuo sorriso
Che ogni qual volta vuole
Illumina nel buio dei cuori
Di coloro che sono destinati a conoscere
Il tuo raggio di sole.

E la tua voce
Non è altro che un tramonto,
la bellezza della passione
nel rosso
che preannuncia la notte e le sue stelle,
la bellezza della dolcezza
di un'altra alba e di un raggio di sole
che ancora una volta
porterà con sé il suo sorriso
e il suo calore...
Composta martedì 12 febbraio 2002
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: BrutalBruzzi

    Dammi...

    Dammi tutto!
    Il tempo che mi hai rubato,
    portato via
    con le illusioni
    e i pianti dell'anima
    io lo voglio
    qui nelle mie cose.
    Dammi i tuoi baci!
    Che non ho avuto mai
    e mai non ho sentito...
    o forse sempre li avevo
    Con me nel buio
    In quello che mai sono stato
    o lo sono adesso.
    Dammi il tuo corpo!
    Per quello che conta adesso
    Io lo voglio ascoltare
    e ballerò con te
    Nel ritmo della pelle e del sudore.
    Dammi quello che è mio!
    Dammi le mie speranze,
    i miei sogni,
    dammi quello che voglio
    o quello che vuoi tu!
    Dammi!
    Composta domenica 10 novembre 2002
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: BrutalBruzzi

      Riflessi di azzurro

      I tuoi occhi,
      come un oceano infinito
      dove i pensieri si disperdono,
      dove i sogni affondano,
      dove l'amore si colora
      di un azzurro intenso,
      più azzurro del cielo.
      La tua bocca,
      come una pesca dolce e succosa,
      una pesca che non appassisce mai
      e stilla miele dorato
      con un sorriso delicato,
      radioso come un diamante.
      La tua voce,
      è un canto celestiale che attira a te,
      inevitabilmente,
      come un canto di sirena.
      Sei tu una dea?
      O sei tu un'illusione
      dei miei desideri?
      Poco importa,
      perché alla mia vista,
      ai miei gusti,
      ai miei sensi,
      tu mi basti!
      E il cielo e il mare,
      ancora si colorano di azzurro!
      Composta lunedì 28 febbraio 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: BrutalBruzzi

        Voce...

        Sei voce
        Che sussurra alla mia mente
        e imprime la tua immagine
        Nei miei pensieri...
        Sei voce
        Che mi parla da lontano
        Sei voce
        Come una canzone delicata
        Mi trascina in un ritmo senza fine
        Che vorrebbe portarmi a te
        e mi incanta
        Come la tua voce
        Specchio della tua essenza
        Ed io
        Rimarrò in silenzio
        Per
        Ascoltare la tua
        Voce.
        Composta lunedì 28 maggio 2001
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: BrutalBruzzi

          Nel tramonto...

          Nel tramonto di un'Estate
          In una notte di giugno
          Ho visto la bellezza del tuo sguardo
          La tua pelle lucida
          i tuoi capelli dal colore paglierino
          La tua voce...

          Cosa mi hai fatto?
          Hai iniettato il tuo veleno
          Nelle mie vene...!?

          Sono avvelenato di te...!?

          Non posso sapere
          Se il gusto dolce di questo veleno
          Sia amore...
          Se il gusto dolce di questo veleno
          Sia sentimento...

          Posso solo sapere
          Che quando i tuoi occhi incrociano i miei,
          Un brivido folle
          Scuote la mia pelle
          e la mia mente
          Si colora...

          Veleno, dolce veleno!
          Composta giovedì 20 giugno 2002
          Vota la poesia: Commenta