Questo sito contribuisce alla audience di

Certe notti

Certe notti
Il respiro è pesante
l aria è densa
e il sonno è solo un immagine
Sfuocata e lontana

Certe notti
La lacrima che scende
Riga il mio volto
e sagoma le mie ombre
Custodiscono un emozione figlia di un tuo sorriso

Certe notti
Faccio fatica a non pensarti
Premi contro il mio cuore
Intensamente infinitamente entusiasticamente

Certe notti
Sei un sospiro che piega una paura
Che fomenta un sogno
Che scava nella mia vita

Certe notti aspetto l alba per svegliarmi
Da un illusione...
Certe notti aspetto l alba per svegliarmi
e vedere se è cambiato qualcosa

Certe notte vivo nel attesa che la coperta calda della notte
Sia il cielo di una giornata di sole...
Che mi parla ancora e ancora di te.
Vota la poesia: Commenta
    Cara amica, lascia che ti dica...
    ti racconto questa storia
    che non è una mia paranoia...
    Ma non capisco la falsità unita all'ambiguità
    La poca chiarezza e la troppa sicurezza...
    Il parlare che sfinisce stordisce lenisce e ferisce...
    E l ipocrisia non è una cosa mia,
    ma tu sparli di me e poi cerchi un contatto...
    ma che mi hai preso per un mentecatto!
    Vota la poesia: Commenta
      Vecchi ricordi lentamente
      Travolgono la mente,
      e piano riportano al dolce passato, di un tempo vissuto...
      a quei momenti in
      cui la vita era quasi semplice, e girovagavo alla tua ricerca...
      e che il problema più grande era
      solo una sciocchezza...
      riportano indietro, passi infiniti fino a giungere
      al tuo sorriso...
      riportano a quella felicità perduta
      dove uno sguardo illuminava e una voce incantava

      Riportano alla mente anche il
      Sapore delle tue carezze, il calore di un tuo abbraccio di cui il mio
      Cuore sente fortemente l'assenza...
      Riportano ai momenti belli
      che eran tali perché...
      c'eri tu che riuscivi a riempirla, ad addolcirla ad assecondarla a coccolarla
      e a renderla speciale come sapevi far solo tu...
      con il tuo sorriso con i tuoi modi con i tuoi silenzi con i tuoi gesti
      Perdonami se spesso non mi soffermo a pensare e agisco d impulso... Perdonami se osservarti da lontano non mi basta...
      perdonami se ho bisogno di una carezza...
      perdonami se i miei pensieri si sbriciolano facendomi cadere in un abisso...
      Perdonami se sono così...
      Vota la poesia: Commenta