Scritta da: Mariacarmela Scotti

Quel che sento

Scusa,
per tutte le volte che ti ho detto di quanto
avevo bisogno della tua presenza.
Scusa,
per tutte le volte che ti ho
detto ti amo ad ogni mio pensiero.
Scusa,
per tutte le volte che ti ho
detto che mi manchi più di ogni cosa.
Scusa,
per tutte le volte che avrei voluto essere
senza esserlo mai.
Forse,
il nostro problema è stato guardarci negli occhi.
Forse,
il problema era che io non riuscivo
ad accontentarmi di quello che potevi offrirmi.
Forse,
avevi bisogno di vivere solo il tuo presente.
Forse,
avrei dovuto capirlo molto tempo fa.
Quindi ti chiedo scusa,
per tutte le volte che ho ti dato la possibilità d'illudermi.
Alessandro Ammendola
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariacarmela Scotti

    Prigioniera libertà

    Da quando ti ho conosciuto
    mi sono resa conto che
    nella mia testa qualcosa mi diceva che eri tu,
    ma non mi posi nessuna domanda,
    per paura di sapere la risposta,
    desideravo solo che sorridevi,
    come chi promette di restare
    nella tua vita per sempre,
    o anche sotto forma di cicatrice,
    perché posso dire
    che io l'ho provato l'amore,
    e tu, sei l'unica cosa
    che non ho mai voluto cambiare nella mia vita.
    Alessandro Ammendola
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di