Area Riservata

Poesie di Adriana Vinci

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

La scheda di Adriana Vinci


poesia postata da: IVANA LEONE, in Poesie (Poesie personali)
Non dirmi di no
domani è troppo tardi
non ferire i miei sentimenti,
sono troppo preziosi
non abbandonarmi nel mio dolore,
non lasciare che sia il tempo a decidere
ma lascia che sia io a esprimere
semplicemente il mio amore...
-- Adriana Vinci (scheda)

poesia postata da: Adriana V., in Poesie (Poesie personali)

Amanti d'immenso

Lascia che la gente rida di noi
che creda ancora nell'impossibilità di qualcosa
lascia che per loro sia pura follia.
Amami come si ama la brezza d'estate
le risa dei bambini
amami con magia.
Cercami nell'immenso
su una riva ribelle che cancella la via.
Parlami con labbra silenti
dove il cuore non conosce suono.
Dammi i sorrisi ad illuminare notti
e lune a vigilare amanti.
-- Adriana Vinci (scheda)


poesia postata da: Adriana V., in Poesie (Poesie personali)

Respiri

Sguardo... mi guardi ed io sento
che vibri al solo osservarmi
ed è più forte del vento il tuo respiro affannoso.
Il tuo desiderio ti eccita, ti agita
eppur ti muovi piano.
Mi tocchi leggero e deciso come dita
sull'orlo di un bicchiere di cristallo
... sai già di quale suono urlerò.
Mi vuoi nuda ombra sul tuo corpo caldo
muovermi lenta sul tuo piacere acceso.
Il nostro odore si leva nell'aria
e i gemiti coprono canti di cicale.
Lenzuola umide accarezzano pelli
di corpi colmi di voglie impazzite.
Respiro spezzato... mi guardi ed io sento
che vibri al solo osservarmi
ed è più forte del vento il tuo respiro affannoso.
-- Adriana Vinci (scheda)
Composta
mercoledì 14 gennaio 2009

poesia postata da: Adriana V., in Poesie (Poesie personali)
Ho bagnato di te le lenzuola di un letto d'inverno
e maniche di maglioni caldi,
lunghi d'asciugare.
T'ho impresso nel segreto ricordo di passioni folli
nel limite di cui sto ancora cercando la fine.
-- Adriana Vinci (scheda)
Composta
giovedì 14 gennaio 2010

poesia postata da: Adriana V., in Poesie (Poesie personali)

Lacrima

Sorgi piano
quasi intimidita
dall'emozione che t'aspetta,
ti lasci incrementare dai ricordi
che ti cullano,
segni vie
sul viso intristito
... lacrima...
tu muori qui:
nelle sinuosità che sussurrano
"ti amo".
-- Adriana Vinci (scheda)
Composta
mercoledì 14 gennaio 2009

Fai pubblicità su questo sito »