Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Adele Vincenti

Prorompente amore

Prorompente è, la forza dell'amore
uragano a devastar terra
piantina a crescer e divenir quercia.
Prorompente sentimento a
rubar cuore e mente,
torrente di pensieri in cerca di collocazione,
mistero a divenir orma letale.

Prorompente amore, turbamento emozionale,
bianco corallo attorcigliato al collo,
asola senza bottone,
abbraccio interminabile a cullar frasi benevole.
Amore senza remore, ne misure addizionali,
a tempo incerto e disugual misura.

Passi cadenzati a ritmo di cuore,
anima a disegnar visioni,
turbine di vento irrazionale.
Prorompente nasce e muore,
amor dalle mille sfaccettature in
bilico fra dirupi esistenziali.

Tiara di speranza in mutevole andare.
Composta mercoledì 29 marzo 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Adele Vincenti

    Soffio di marzo

    Marzo, gracile ulular il tuo amore,
    sponde distese e siepi in fiore a turbar l'anima
    cesta in speranzosi colori a tubar odorosi giorni,
    serenità a distender il corpo e
    visioni a dipinger tratti di poesia
    prati addobbati a festa e verdi tappeti di
    margherite a sparger pudor di vita.
    Nel cielo rondini a ritrovar candido tepore
    marzo a schiuder petali di peschi e
    mandorli a maturar frutti al sole,
    pensieri nel cuor ad elevar emozioni.

    S'apre la finestra ad aprile mese sbarazzino,
    ad incantar di luna e,
    moltiplicar le stelle sulla cresta del fiume.
    Composta martedì 28 marzo 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Adele Vincenti

      Radici d'amore

      Estese fronde ad abbracciar cielo,
      anima di verecondi sentimenti,
      setosa pelle, ebano e fascino di bosco,
      pensieri a verdeggiar rami nuovi.
      Trillo di foglie a risvegliar memoria.
      Passai di qui, e conobbi la gloria,
      inesorabile tempo a riscattar tempo...
      Coraggio ad attecchir radici sulla terra,
      nascere di nuova forma e attender primavera
      ritornar rondine in volo, vegetar di foglie e fiori,
      e, lì, dove morii nascer nuovamente.
      Spensierate utopie ad avvolger speranza,
      bene e male e,
      primeggiar di bene...
      Addio rinsecchiti rami!
      Seme ad attecchir radici a nuova vita,
      albero a vegetar gemme d'affetto,
      cordial enfasi a salir dal cuore.

      Amor in sorrisi amichevoli,
      brulla risonanza a
      saldar radici, profondità di terra,
      unione di cuori, mai a morire.
      Composta lunedì 13 marzo 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Adele Vincenti

        Amami ora

        Amami ora, sole e
        luna illuminano l'orizzonte,
        il cielo pullula d'uccelli in volo.
        Amami fra le fronde degli agrifogli,
        su colline fiorite e monti a gridar il mio nome.
        Amami non attender altro giorno, effimero è il tempo.
        Amami dall'alba al tramonto e nella notte in sogno,
        non v'è auspicio, il fiume fluisce al mare,
        foglie verdi a cader sul prato,
        petali di rosa impolverati al vento.
        Amiamoci non esitare, amiamoci ora.
        Spegniamo l'ira che percuote il sangue,
        tratteniamo il divulgar dell'avido potere...
        cessino cannoni, mitragliatrici e carabine.
        Ripuliamo il mondo da pallottole infuocate,
        mutar in serenità e pace.
        Non amarmi quando il vento cesserà di soffiar parole
        e verdi foglie cadranno inerti sulle zolle,
        il canto degli uccelli si spegnerà per sempre,
        la vita un alito di vento che soffia lieve.
        Amami ora, amiamoci, amiamo,
        solo così potremmo salvare il mondo.
        Vota la poesia: Commenta