Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio

Figlio non rinnegare tua madre

Lacrime
Lacrime di una madre
Figlio non rinnegare tua madre
Non rinnegare il tuo stesso sangue
Lei che ti ha donato la vita a costo della sua stessa vita
Non rinnegare l'amore che ti ha donato
Rinnegando lei, rinneghi te stesso
Lei madre di chi lo ha rinnegato
Non sarà così liberata la tua anima
Rinnegando lei, rinneghi la tua stessa vita
Ama tua madre come lui ama la sua
Non rinnegare tua madre, lei che ti ha insegnato a camminare a vivere bene
Rinnegare tua madre, una menzogna sulle tue labbra
Il Comandamento "Onora tuo padre e tua madre"
Figlio non rinnegare tua madre
Tu che vorresti ritornare nel suo grembo e nascere una seconda volta
Non rinnegare quanto tu hai vissuto, le tue paure, le tue gioie.
Tua madre è li che aspetta, non si potrà mai arrendere a questo immenso dolore
Non aspettare che lei un giorno muoia, per gettare le braccia intorno al collo, e gridarle il tuo amore
Figlio ama tua madre.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio

    Basta

    Violenza psicologica,
    non ha sapore,
    non ha colore,
    ma ha tanto dolore.
    Dolore profondo,
    insopportabbile.
    Ti possono dare farmaci,
    ma questi non portano pace nell'anima,
    uccidono la mente offuscandola.
    Mente deteriorata dalla cattiveria,
    che si è annidata dall'uomo cattivo,
    che si è accanito contro quella carne che sapeva di ingenuità,
    di semplicità.
    Violenza basta,
    sbatte la testa,
    adesso basta.
    Composta venerdì 27 aprile 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ada Roggio

      La felicità

      La felicità è, aprire gli occhi e guardare il nuovo sole.
      La felicità è, sentirsi vivi.
      La felicità è, gustare le sorprese di ogni nuovo giorno.
      La felicità è, amarsi.
      La felicità è, la carezza di un bambino.
      La felicità è, il sorriso di un figlio.
      La felicità è, essere nonni.
      La felicità è, invecchiare insieme.
      La felicità è, riscoprirsi ancora innamorati dopo tanti tormentoni passati.
      La felicità è, la famiglia.
      La felicità è, perdonare.
      La felicità è, cancellare i momenti bui
      La felicità è, guardarsi e amarsi.
      La felicità è, sorridere alla vita anche quando è tanto dura.
      La felicità è la mia famiglia.
      Composta mercoledì 9 novembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Ada Roggio

        Oggi

        Oggi,
        come schegge taglienti,
        mi sfiorano tutte le tue, le vostre bugie.
        Un intrigo programmato,
        indemoniato,
        da una e più menti,
        pronti a giurare con la mano sul cuore
        tutta la falsità.
        Vorrei strapparmi la carne di dosso,
        vorrei tanto, non posso.
        Vorrei strapparmi i ricordi dalla mente,
        vorrei tanto, il cuore non sente.
        Vorrei,
        ma le schegge mi sfiorano,
        mi attraversano,
        restano,
        Resto.
        Composta lunedì 16 luglio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Ada Roggio

          Nessuno

          Nessuno potrà mai sapere cio che attraversa la nostra mente.
          A volte basta una parola
          per catapultarci negli abissi dell'infinito oblio,
          oscurità nascosta,
          gettata li infondo
          dove speriamo che la nostra mente vagante
          non vada mai a sbirciare.
          Eppure basta una parola,
          e tutto ricomincia.
          Nella mente come un tatuaggio che non va più via.
          Inesorabile mente alla ricerca di quella pace,
          pace che piano piano cerchiamo di catturare.
          Serenità, Vita.
          Composta martedì 24 aprile 2012
          Vota la poesia: Commenta