Pablo Neruda: il 21 ottobre 1971 riceve il Premio Nobel

Pablo Neruda: il 21 ottobre 1971 riceve il Premio Nobel

Oggi si celebra il 45ennale dalla consegna del Premio Nobel alla Letteratura a Pablo Neruda, il 21 ottobre 1971

0
CONDIVIDI

Sono passati 45 anni esatti da quando Pablo Neruda è diventato Premio Nobel per la Letteratura. Solo due anni prima della sua morte (avvenuta il 23 settembre 1973), una delle più importanti figure della letteratura latino-americana contemporanea ottenne, terzo scrittore in assoluto dell’America Latina, questo ambito riconoscimento.

Pablo Neruda pensava che la poesia fosse un atto di pace e amore:

La poesia è sempre un atto di pace. Il poeta nasce dalla pace come il pane nasce dalla farina. (da “Confesso che ho vissuto“)

Ricoprendo, oltre a quello di poeta, il ruolo di diplomatico e politico cileno, la sua vita fu molto tormentata e contraddistinta da un alone di mistero, tra un esilio durato oltre tre anni, passando per la salute estremamente cagionevole, fino ad arrivare alla sua morte ritenuta dubbia: dal 1973 ad oggi le ipotesi di un omicidio sono sempre circolate, per quanto la cartella clinica parlasse di tumore alla prostata. Nel 2015, in un documento riservato stilato dopo la riesumazione del corpo, ma reso pubblico, si legge che Neruda non sia morto “a causa del cancro alla prostata di cui soffriva”, ma che “risulta chiaramente possibile e altamente probabile l’intervento di terzi”, concludendo che al paziente “fu applicata un’iniezione o gli fu somministrato qualcosa per via orale che ha fatto precipitare la sua prognosi in appena sei ore”.

Pablo Neruda ci ha lasciato un bagaglio di opere meravigliose che resteranno nella storia e che, grazie a PensieriParole, possiamo farvi leggere: ecco alcune delle citazioni più belle tratte dai suoi libri o dai suoi discorsi, ed ecco anche molte sue poesie famose.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO