Il demone dell'anima

Trovi le poesie di "Il demone dell'anima" in Poesie e in Racconti.

Informazioni

Autore:
Data di uscita:
ven 24 luglio 2009
Editore per l'italia:
Boopen - 50 pagine

Abstract:

"Una rosa per i giorni di sole,
una per quelli da odiare,
un giglio per il tuo respiro
e uno per sentirti vivo,
una fresia per la tua pelle
che riluce, come le stelle,
un garofano per il cuore tuo
che è seppellito dentro il mio..."

Quando il Demone parla, l'Anima ascolta e cerca nell'Amore la chiave di volta.

Questo mio breve inciso, cela un ambizione, quella di catturare il vostro cuore, per condurlo alla scoperta di un opera poetica,

che svela nello svelarsi, il coraggio d'amarsi.
Distratti, confusi, apatici, inguaribili nostalgici, innamorati dell'amore, ci aggiriamo per le strade della vita, come corpi sbiaditi, tra mille voci, come fili d'erba piegati dal vento che lezioso gioca sul nostro capo, incline all'apatica arresa. In questa terra disillusa dove i frastuoni del vivere calano, avanza con passo deciso:

"Il demone dell'anima"
È questo il titolo dell'opera prima, di una poetessa vibrante, Anna D'Urso, pagine sensoriali dove riaffiorano i colori sempre vivi dell'Amore. Sentimenti elaborati, svestiti dai falsi e bigi colori delle illusioni, trovano dimensione in questa avvolgente poetica.

"... Cosa c'è oltre l'amore?
Uno spazio infinito di tempo vuoto,
un giorno lungo una vita assente,
un mare indefinito dove nasce la notte,
il nulla..."
Una vita distratta, che avanza sorda alla voce dell'Amore, fagocitata dagli impegni, che come fiore spezzato dai turbinosi cicloni del quotidiano esistere, ci allontana sempre più dalla terra del cuore, ma la poetessa Anna D'Urso con mano ferma ha delineato la realtà, proseguendo oltre... tracciando una mappa per giungere al tesoro che ogni cuore cela, la sua preziosa interiorità.

"Un tarlo dopo l'altro e la tua anima cola,
la linfa che scorreva si esaurisce da sola,
fa che si rigeneri col tuo dolce canto,
non pensare a quel che hai perso, non aver
rimpianto."
Cullare sogni, modellarsi ai venti della vita, e accendersi nell'illuminare la propria esistenza, sono queste le fresche acque dove scorre la poetica di Anna D'Urso, la creativa e intuitiva autrice,

dal cuore soldato che del mutar in pietra,
non ha accettato il fato.
La terra del cuore, è teatro di guerre, tempeste e fioriture, ed oggi siamo testimoni della nascita di un nuovo e profumatissimo fiore, un cuore poetico che trova spazio, voce ma soprattutto luce in questo bellissimo libro.

"Ricucio lentamente le ferite,
dal tempo e dal silenzio lacerate,
combino i lembi del mio cuore..."
Anna D'Urso, dal suo demone ha carpito segreti che la vita sussurra con l'altra sua voce, e come preziose gemme fanno luce attraverso l'unicità di quest'opera: Il Demone dell'Anima, un libro da leggere con la mente nel cassetto e il cuore tra le mani.


---

Io non so recensire libri, se non con gli occhi del cuore.
Perché solo se l'inchiostro esce dalle pagine e mi arriva al cuore il libro per me è bello.

I libri di poesia sono particolari, uno li legge per entrare in quel mondo particolare che sono le dimensioni dell'anima e del cuore.
Dove sostano gioie e dolori e si vivono esplosive emozioni.

Prendendo in mano il libro di Anna D'Urso mi sono trovata a danzare tra le pareti della sua anima
dove sosta il demone di ognuno di noi: l'amore.

Nel libro di Anna: "Il demone dell'anima " c'è l'amore in ogni sua sfumatura, quale compagna amante amica madre.
Sognatrice ribelle delle cose scontate, dove contano solo i sentimenti. Dove le cose più belle si lasciano scrivere dove ognuno trova un'emozione.
Un libro di poesie è tale solo se suscita emozioni a chi lo legge e quello di Anna fa centro nel cuore di chi sa cogliere l'amore.
Non so recensire ma, posso dire con certezza, che il libro di Anna merita di essere letto ed ascoltato. Sicuramente vi arriverà al cuore.


---

Leggendo questo libro, una cosa - più di tutte - mi è apparsa chiara: il più potente di tutti i demoni è l'Amore. Amore: capace di perfezionare o devastare l'animo umano; di farlo volare in alto, nella luce più pura, o farlo sprofondare nelle tenebre più cupe; capace di far germogliare i sogni o di imprigionare mente e cuore, isolandoli nell'oblio. Un demone contro il quale nulla possiamo, ma senza il quale nulla mai saremo...

Il demone dell'anima, appare solo a chi, come Anna, sa contemplare quei percorsi magici e misteriosi che portano al centro del cuore. Come una freccia, l'amore penetra nelle nostre più segrete profondità e trasforma tutto ciò che tocca.

Un libro in cui speranze, sogni, consapevolezze, gioie e dolori,
si riuniscono come sorelle fra le grandi braccia dell'Amore.

È come bere una pozione magica, che tramuta il pianto in incanto...
Ma quando una goccia di veleno vi scivola dentro, diventa eterno tormento...

"Nessun dolore sarà mai così forte da distruggere l'anima".

È con questa sua grande consapevolezza, che Anna ci regala speranza.
L'anima, anche quando soffre, è viva... e sempre pronta a volare in alto.
Ancora, di nuovo. Oltre l'inferno, oltre i demoni: là dove vive l'amore.
Ed è lì che ci fermeremo a riposare, perché:

"Cosa c'è oltre l'amore?
Uno spazio infinito di tempo vuoto
un giorno lungo una vita assente
un mare indefinito dove nasce la notte
il nulla..."
Ci fermeremo lì, per raccogliere il Tutto...
Nei limiti consentiti, o senza limiti...

Un libro che consiglio vivamente di leggere, perché ogni singola parola di Anna, prima di essere stata impressa su carta, è stata vissuta nel suo cuore... ed è nel cuore di chi legge che quelle parole rivivranno, danzando fra le corde dell'anima...

Acquista il Libro