Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da Franco Paolucci

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Franco Paolucci
Ti aspetto per San Valentino sotto la quercia dove ci baciammo la prima volta.
65 anni non sono stati sufficienti a stiepidire in noi il ricordo di quel miracolo d'amore.
Figli e nipoti sono ora la materializzazione sublime di quel primo atto di spontanea fusione.
Cosa sarà di noi, confusi nell'abbraccio rinvigorente delle nostre membra fiaccate dal tempo, non ha più importanza: siamo una creatura sola che si presenta all'occhio amorevole di Dio.
Siamo storia vissuta di chi ancora si ama.
Composta giovedì 23 gennaio 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Franco Paolucci
    La vela dell'esistenza ci spinge di nuovo verso un altro San Valentino.
    Taverne e porti visitati, con le migliaia di volti osservati, consunti dalla ricerca incessante della felicità, hanno rinvigorito il nostro amore, sorto spontaneo tra i fruscii delle effusioni giovanili che ancora perdurano incontaminate.
    Tu sei tuttora la mia felicità, l'isola lussureggiane in cui riposare le membra dopo le estenuanti navigazioni nel Mare della Vita; la Sirena che non inganna, lo scoglio della salvezza.
    Composta venerdì 24 gennaio 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Franco Paolucci
      Vuoi che ti dica che t'amo? Eccomi! Tutto di me, in ogni movenza, in ogni sguardo, s'affanna nello slancio irrefrenabile del bisogno totale di amarti.
      Vorrei mutare per te in cibo con la mia carne affamata; in liquido dissetante, sgorgante dall'arsura dei miei sensi consunti dal desiderio.
      Il solo sfiorarti scatena venti burrascosi nella mia anima; privo di timone sono alla mercé del tuo cuore che sospinge entrambi con le vele gonfie dei tuoi seni nella magia incontaminata dell'Infinito.
      Composta giovedì 23 gennaio 2014
      Vota la frase: Commenta