Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Violetta Serreli

Conduttrice, nato mercoledì 20 settembre 1978 a Cagliari (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Violetta Serreli
Auguro a tutti, per questo nuovo anno, di collegare il cervello prima di esprimere qualsiasi giudizio o opinione, soprattutto se questi possono offendere la persona che ci sta di fronte. Auguro di avere la lucidità di distinguere i contesti, l'umiltà per affrontare le situazioni più varie, l'ambizione sana di realizzarsi nel lavoro, senza mancare di rispetto a nessuno. Realizzarsi senza impiegare la disonestà nel difficile processo di selezione che la vita ci riserva. Auguro a tutti di rendersi conto che il cuore non è solo un muscolo, ma la nostra anima. E che se batte solo per routine, non sarà in grado di regalarci nulla. Auguro a tutti che la famiglia e le persone che amiamo, siano sempre al primo posto su ogni altra stupida cosa. Auguro a tutti un sereno inizio di anno nuovo.
Composta martedì 31 dicembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Violetta Serreli
    Nei piccoli gesti,
    nelle sfumature del mio sguardo,
    nel desiderio di qualcosa che non c'è e non ci sarà mai...
    Qualcosa che c'è stato,
    sognato o solo immaginato, e che ora
    non c'è più.
    Qualcosa che sono io senza esserlo fino in fondo.
    Qualcosa che dica di me
    quanto sono mio padre.
    Composta domenica 31 ottobre 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Violetta Serreli
      A te che mi hai donato l'amore per i gatti, che mi hai regalato la tenerezza di uno sguardo che troppo presto non ho più rivisto.
      A te che ci avresti dato anche la luna, se fosse stato possibile, e che ti ho potuto accarezzare fino all'ultimo istante.
      A te che mi hai cresciuto con lunghe chiacchierate e coi tuoi consigli, che mi hai accolto in quel giardino smisurato dove tutto ci sembrava possibile.
      A te che burbero ci hai amato e protetto, con la tua severità e il tuo grande cuore.
      A voi, ai vostri anni passati insieme a noi.
      Alle vostre mani, che ancora ci capita di sognare ad accompagnarci lungo la strada.
      A voi, dolcissimi nonni... che mi mancate immensamente.
      Composta giovedì 2 ottobre 2014
      Vota la frase: Commenta