Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Vincenzo Prediletto
Primo amore lontano, in sogno ritorno sui miei passi/
sperando d'incontrarti. / e come per incanto, ti rivedo all'uscita di scuola/ e insieme mano nella mano procediamo sui soliti sassi/
testimoni e complici dei nostri teneri baci. /
Mezza vita è già volata, / un duro inganno il sogno ha rivelato/e quel romantico illuso di favole d'amore/ dei bei giorni felici ritrova solo le note strade/ e quei sassi, dolce tamburo per i frettolosi passi.
Composta sabato 7 dicembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Vincenzo Prediletto
    Sei bella, mediterranea, splendente
    fiera e forte come una palma d'oriente.
    Quando incrocio il tuo sguardo
    mi inebria e tento un gesto d'azzardo.
    Quel dolce sorriso col primo saluto del mattino
    mi tiene compagnia come se Tu mi stessi vicino,
    così in modo più lieve e sereno
    il mio lavoro va senza alcun veleno.
    Composta domenica 12 novembre 2006
    Vota la frase: Commenta