Pensieri di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Scusa, non ho capito. Cosa credevi che facessi? Che stessi in silenzio!? O forse che per amor tuo dimenticassi l'amore per me stessa!? O magari ti aspettavi che ti dicessi che hai ragione, che sono io quella sbagliata e che ha sbagliato. Qui di sbagliato ho visto solo il tuo modo di fare, di pensare e di agire. E aggiungerei anche che quello sbagliato sei tu, si! Ma per me! Merito decisamente di meglio!
Silvia Nelli
Composta giovedì 31 ottobre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Leggo tanti link "Incazzatissimi" e io sono una delle prime a scriverli e condividerli. Ma questo invece avrà un sapore diverso: Grazie vita, grazie perché mi dai la voglia di esserci anche per quelle poche gioie che mi regali. Grazie amici, che mi dimostrate il bene e l'affetto sempre e non mi lasciate mai sola/o! Grazie sole, che ogni mattina sorgi e io posso vederti! Grazie a tutti e a tutto. Anche all'amore che ho visto di rado, parlo di quello vero, ma non importa perché anche quando non c'è il suo ricordo è così dolce che ti lascia la voglia di provarlo ancora anche se con la paura del dolore. Grazie a tutti e grazie a me che anche se a fatica a volte continuo a sorridere con il cuore colmo di voglia di vivere!
    Silvia Nelli
    Composta giovedì 31 ottobre 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Non so spiegarti cosa mi trattiene vicino a te, posso solo dirti che quando ci sei sto meglio. Non so cosa sia quel qualcosa che ci unisce, perché non so dargli un nome o una spiegazione. Però so dargli un senso; e quel senso si chiama "pace" quella pace che sento dentro ogni volta che mi sei vicino.
      Silvia Nelli
      Composta martedì 29 ottobre 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        A Natale chiudi gli occhi, metti dietro te i rancori, la rabbia e i problemi. Adesso aprili, guardati attorno e comincia a sorridere, a chiunque incontri, a chiunque incroci sul tuo cammino. Sfiora un secondo la mano del povero sul ciglio della strada. Ascolta per 5 minuti le parole dolenti di qualcuno. Siediti alla tavola assieme al povero. Porta un sorriso negli ospedali. Almeno un giorno all'anno seguiamo il cuore non la convenienza.
        Silvia Nelli
        Composta lunedì 4 novembre 2013
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Silvia Nelli
          Se almeno in questo giorno ognuno di noi porgesse la sua mano a una persona più bisognosa di lui, se lo facesse anche solo una volta senza giudicarlo e senza denigrarlo si potrebbe creare una vera e propria catena mondiale di umiltà. Ecco che questo Natale diventerebbe veramente speciale per tutti.
          Silvia Nelli
          Composta domenica 3 novembre 2013
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di