Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Monica Cannatella

Scrivere e ascoltare musica., nato a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Monica Cannatella
Non faccio altro che parlarti, che scriverti, che pensarti. Io devo salutarti ogni giorno e poco mi importa se non rispondi. Io sento il bisogno incessante di dirti il bene che ti ho voluto, che ti voglio. Io ho la necessità di sentirti accanto anche se sei lontanissimo. Ho voglia di credere che in qualche parte del mondo tu esista ancora e che per qualche ragione assurda non puoi tornare. Io ti aspetto comunque, anche se so che non si torna indietro dove sei tu. Io ti aspetto, non si sa mai.
Composta mercoledì 15 maggio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Monica Cannatella
    Quello che non riesce ad entrarti in quella testaccia dura è, che nessun'altra ti amerà come ho fatto io. Ma tu non vuoi capirlo. Un giorno te ne renderai conto, ma la mia voce e il profumo della mia pelle sarà un ricordo ormai lontano e sbiadito. E tu non potrai fare altro che frugare tra i ricordi della tua mente per ricordare com'era bello aprire gli occhi e trovarmi accanto a te quando ti svegliavi la mattina.
    Composta mercoledì 15 maggio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Monica Cannatella
      Tanto lo so che non ti manco! Lo so che lascerai che un'altra prenda il mio posto. Sono io che non riesco a dimenticare il modo in cui sorridevi, in cui mi parlavi, quella strana mania di prendermi sempre in giro. Io, non tu! Tu riesci benissimo a fare a meno di me. Peccato che invece io non riesca più a respirare senza noi.
      Composta lunedì 6 maggio 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Monica Cannatella
        Verrà il giorno in cui ti ricorderai di me. Ma io non ci sarò! Mi avrai persa lungo la strada di questo eterno non raggiungersi, di quegli attimi persi a non rincorrersi. Ti volterai nella speranza di trovarmi, ma l'unica cosa che riuscirai a scorgere sarà quella fitta nebbia di sentimenti confusi in cui mi hai lasciata.
        Composta lunedì 8 aprile 2013
        Vota la frase: Commenta