Scritta da: Miriam
Chi dice Donna, dice...

C'è un pensiero ultimamente,
che mi frulla nella mente.

e martella i miei pensieri
come un corpo contundente.

Sul suo conto, (è ormai evidente),
ne hanno dette proprio tante:
chiacchierona, petulante,
rompiscatole, invadente...

Quando è in macchina  al volante
è un pericolo costante
se è intenta a chiacchierare
con l'amica al cellulare.

Se ti piace la montagna
e fra i boschi passeggiare,
stai pur certo che le ferie
passerai con lei al mare.

Quando un giorno hai di riposo
lei lo sa quel che hai deciso
ma i conti dovrai fare
con il bagno da imbiancare.

Fra le braccia di Morfeo,
la domenica al mattino,
tu vorresti rimanere
avvinghiato al tuo cuscino

ma il tuo sogno è presto infranto
da un risveglio con lo schianto.

Si avvicina dolcemente
e con voce suadente
ti ricorda immantinente
la promessa precedente.

E puntando dritto il dito
devi compiere quel rito
tanto caro a ogni marito.
No mi spiace, (eheheh...)
non è quello che hai capito...

"Dai, non essere arrabbiato
non avrai dimenticato
che oggi iniziano gli sconti
in quel bel supermercato?"

E se al cuor non si comanda
sorge qui la mia domanda:

Se proviamo a immaginare
di dover senza lei stare
senza liti né capricci,
musi lunghi, né bisticci,

forse è vero che nessuno
ti farà più disperare,
ma che mondo di grigiore
si dovrebbe sopportare?

Orsù dunque,
ripetiamo senza fretta
quella formula perfetta
che da sempre equivale
a un principio esistenziale:

Mamma, moglie, amica, amante
bella, brutta o intelligente,
pur noiosa o divertente,
che sia in jeans oppure in gonna:

"Chi dice Amore
dice... Donna."
Miriam Zizzo
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Miriam
    Grazie per la tua ingenuità che non conosce età.
    Per la tua bellezza, femminile e delicata.
    Per le tue insicurezze, perché senza non saresti tu.
    Per la forza che ti rende il perno su cui girano i nostri giorni.
    Per la tua calma che sa rallentare i nostri impeti e ci riporta all'amore.
    Per i tuoi silenzi, i tuoi sguardi densi e i sacrifici per farci diventare giovani donne.
    Per aver sostenuto i nostri sogni e alimentato l'anima quando la sentivamo scarica.
    Perché ti fai prendere in giro solo per vederci ridere e perché, nonostante ci impegniamo proprio a deluderti, tu non ci caschi mai.
    Per le volte che hai scelto per te la porzione minore fingendo di non aver fame e perché non conosci dolore e sai sempre calmare il nostro.
    E grazie perché ora non ci odierai se ti ricordiamo che oggi compi 50 anni!
    Tanti auguri Mamy con infinito amore!
    Miriam Zizzo
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di