Questo sito contribuisce alla audience di

A volte i sogni sai... si avverano...

Il mio si è avverato il 16 Dicembre 1984... quel sogno sei tu... un figlio.
Come descriverti certi momenti?
Quando eri dentro il mio pancione, che portavo felice e con immenso orgoglio...
Quante volte cercavo di immaginare come fossi, a chi di noi avresti somigliato, volare con la fantasia e immaginarti, sognarti, "vederti"...
come descrivere la paura di essere troppo bambina io stessa per fare la mamma... impossibile.
Certe Emozioni sono indescrivibili.
Per descrivere invece il tuo arrivo in questo giorno di 25 anni fa posso usare un'unica parola... gioia... che in un momento ha cancellato paure, dolori, ansie, sofferenza per far posto a questa gioia immensa.
Anche se sono passati ormai 25 anni, mi sembra ieri, quando io e il babbo ci affrettavamo a comprare l'Albero di Natale ed addobbarlo per paura che tu nascessi prima di averlo potuto fare... e io non volevo assolutamente che per il tuo Primo Natale non avessi il "tuo" Albero...
Quell'Albero che poi il nonno piantò e che divenne grande in pochi anni, proprio come te...
Come descriverti il cambiamento che hai portato in tutti noi?
Siamo praticamente "cresciuti" insieme io e te...
Il Primo figlio, il Primo nipote... Il Re della casa...
Un esserino dolcissimo, che fin da piccolo si svegliava sempre con il sorriso sulle labbra e che con quel sorriso conquistava tutti...
a volte anche un po' troppo fifone, "piagnone", ma sempre tanto simpatico...
Quando penso a come si "sciolse" il nonno con te, mi salgono le lacrime agli occhi...
Io che avevo conosciuto un padre, sempre attento e dedito a noi figli, però serio, severo, chiuso di carattere... quando lo vedevo ballare con te in braccio per casa, sembrava essere tornato bambino... quel bambino che la vita fece crescere troppo in fretta...
e anche per questo voglio ringraziarti... per avermi fatto conoscere questo bellissimo lato del mio babbo che fino ad allora non conoscevo...
l'unico mio rammarico è che avrei voluto darti tanto, non immagini nemmeno quanto...
Invece non sono riuscita a darti molto... se non il mio immenso amore che sarà con te finché avrò vita e anche oltre... perché sarei pronta a dare anche la mia vita per te se servisse...
Avrei voluto risparmiarti ogni dolore e ansia, invece purtroppo te ne ho date io per prima...
Voglio dirti Grazie per avermi dato la forza di andare avanti anche nei momenti peggiori...
per tutte le gioie che mi hai dato e per quelle che sono certa mi darai...
Ti sarò vicina e ti appoggerò nelle tue scelte sempre e comunque, che io le condivida o meno.
Sappi che sono molto orgogliosa di te e sono più che soddisfatta di come sei cresciuto, sei un ragazzo serio, giudizioso e responsabile... e non avrei potuto davvero desiderare di meglio...
Devo però anche farti un rimprovero per le volte in cui rispondi in malo modo, a me o al babbo, so che forse lo fai senza neanche rendertene conto, ma devi sapere che a me e a tuo padre quelle risposte fanno davvero molto, molto male... Non dimenticarlo... te ne prego.
Vorrei approfittare di questa occasione per mettere nero su bianco semplici pensieri e parole
che vengono dal cuore di una mamma... e che voglio dare a te, mio figlio, per farmi un po' di spazio nel tempo che va e che spero restino nella tua mente e ti aiutino nella prosecuzione della tua vita che con tutto il mio cuore desidero per te bellissima:

Caro "Piccolo Grande" Uomo,
fai attenzione a ciò che c'è nel mondo di bello e di brutto
Presta grande attenzione alla persona più pericolosa per la tua vita,
te stesso, perché sei l'unico che si può fare veramente del male.
Fai molta attenzione alle parole
e sappi che a volte fanno più male di un pugno
Non dimenticarti mai che non sei da solo in questo mondo,
ricorda: non lo sei mai stato e non lo sarai mai.
Perciò Figlio mio, ricordati queste parole:
Non aver paura di sbagliare perché in ogni sbaglio c'è un insegnamento
che vale più di mille parole... Impara dagli errori...
Non aver paura di correre e far fatica senza usare mai scorciatoie...
perché è solo così che si raggiungono le mete più ambite.
Non aver paura di Amare perché è con l'Amore che sei venuto al mondo, con Amore sei stato cresciuto ed è con l'Amore che vorrei che camminassi sempre sul sentiero della vita...
ama.
Non aver paura del buio, perché il buio in sé non fa male,
è ciò che si nasconde nel buio che ti deve far paura...
Non aver paura... perché la paura ti assicuro non esiste,
e se esiste, sicuramente non sta cercando te.
E ricorda...
Se vuoi rispetto cerca di rispettare il prossimo.
Se vuoi correttezza si corretto.
Se vuoi che una cosa non venga fatta a te, non la fare agli altri.
Se vuoi lealtà sii leale.
Se vuoi amicizia sii amico.
Ricordati che tu sei una parte importante per il mondo e puoi fare tanto,
perciò non accontentarti di stare a guardare,
cerca di lasciare il tuo mondo migliore rispetto a quello che io ti ho fatto trovare.

Il tempo passa in fretta, me ne rendo conto quando guardandoti vedo l'uomo che sei diventato... hai ormai 25 anni, ma per me sei e resterai per sempre quell'esserino dolcissimo...
il mio Bellissimo Cucciolo sorridente.

Ed è con tutto l'Amore di questo Mondo... e anche di più che ti Auguro
Buon Compleanno Emanuele!
Composta mercoledì 16 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Benvenuta bimba mia una frase detta dopo averti vista...

    Bella come il sole, cosi bella da farmi dimenticare la sofferenza di quel momento...
    Ed ora sono qua che ricordo il tuo crescere
    Sembra solo ieri che muovevi i primi passi... uno scricciolo di donna con i suoi biondi e ricci codini ribelli e con lo sguardo da piccola cerbiatta...
    La piccola Giamburrasca che caparbiamente imparò ad andare da sola sulla sua bici, e a tratti si chiedeva se la sua mamma fosse tanto orgogliosa del suo coraggio di fare da sola, ma troppo spesso poi, col passare del tempo, iniziò invece a scambiare quello smisurato orgoglio di mamma nel vedere una figlia tanto indipendente e capace di cavarsela nella vita per menefreghismo o disinteresse...
    Niente di più sbagliato perché nonostante il tuo carattere a volte troppo ribelle, tu figlia mia mi hai dato tanto... mi sei stata vicina nei momenti peggiori e di questo te ne sarò sempre grata...
    Sembra solo ieri... e sognavo per te una felicità completa, senza spigoli o dolori... ma non sono riuscita a regalarti nemmeno la più piccola parte di ciò che erano i miei desideri per te...
    Piango di gioia mentre ripenso...
    Sembra ieri quando ti partorii, quando mostravo con orgoglio il mio pancione.
    Tu eri dentro di me e ti nutrivo d'amore come faccio tuttora e sempre farò.
    Ricordo ogni momento, ripercorro questi 23 anni densi di emozioni.
    Insieme abbiamo riso, pianto, gioito.
    Insieme abbiamo giocato, e troppe volte pure litigato!
    Grazie per tutte le emozioni che mi doni
    Grazie per tutte quelle che ancora mi darai!
    È forte l'amore che nutro per te
    Se fosse necessario darei la mia vita per te mia cara figlia, ma non ho altro che il mio immenso amore che per sempre ti donerò...
    Segui sempre i tuoi sogni, cerca sempre la luce anche quando tutto ti sembrerà buio
    non smettere mai di cercare quella luce che si chiama speranza!
    Sarò felice nel vederti realizzare i tuoi sogni.
    Qualsiasi cosa farai per me andrà bene Purché tu sia felice!
    Ti auguro una vita ricca d'amore, gioia, serenità
    per le ricorrenze è uso porgere i regali, ma noi mamme vorremmo regalare il meglio ai nostri figli e non solo in questi giorni particolari, ma per la vita...
    e io voglio il meglio per te, amore mio!
    Sono passati tanti anni da quando sentii il tuo primo vagito e fu felicità!
    Era nato un bocciolo di rosa, col nasino a patatina, le manine paffutelle e la pelle vellutata...
    eri la mia bambolina...
    Come è passato il tempo e me ne accorgo quando volgo lo sguardo verso di te vedendo come sei e come sei cresciuta... però nonostante tu sia ormai una donna, sei e sarai sempre la mia... piccola bambola con la pelle di velluto.
    Queste sono parole ispirate dal cuore, il cuore di una mamma... come quelle di adesso con le quali sto tentando di lasciare una traccia scritta dei sentimenti che provavo e che provo, affinché, rileggendole, tu non sia mai assalita dal dubbio di non essere e di non essere stata amata.
    Oggi sei grande, cammini con le tue gambe e fai le tue scelte, che io rispetto anche quando non le approvo.
    Vai avanti per la tua strada figlia mia, goditi la vita, cerca la felicità, fuggi dalla mediocrità, insegui un grande amore, metti passione in tutto ciò che fai, risana le tue ferite, rialzati se ti fanno cadere, credi in te stessa, cammina sempre a testa alta, guarda sempre negli occhi il tuo prossimo, scusati se sbagli, sii pronta a riconoscere i tuoi errori e a perdonare le offese ricevute e non permettere alla vita di farti abbassare lo sguardo a causa di azioni malvagie compiute.
    Vivi la tua vita, fai il tuo percorso senza prendere scorciatoie, cerca di rimanere sempre sulla retta via, nonostante gli ostacoli che potrai incontrare: non abbatterti, superali.
    Oggi la mia piccola compie 23 anni...
    Voglio gridare al mondo semplicemente che l'adoro!
    Buon Compleanno Manila!
    Composta venerdì 14 agosto 2009
    Vota la frase: Commenta
      Una strada percorsa insieme:
      una mano piccola nella tua
      Un sorriso, troppe volte stanco, ma sereno, radici sicure
      Uno sguardo severo, le mie lacrime
      e le tue, di risposta, rigorosamente in segreto
      per fare di me una donna....
      La donna che oggi ti ricorda
      come il padre migliore del mondo.
      Grazie Babbo
      Composta martedì 10 marzo 2009
      Vota la frase: Commenta