Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Ines Sansone

COMMERCIANTE, nato a SALERNO
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Diario.

Scritta da: ines sansone
Dovremmo dire più spesso "voglio starti accanto" invece di "voglio stare con te". Quando si sta accanto si può sognare, si può percepire, si può immaginare, si può idealizzare. È facile sentire quella canzone mai dimenticata, rivedere perfettamente quei momenti che sono impressi in noi, far ritornare parti di noi anche per pochi istanti. Voglio starti accanto, dirlo è bellissimo.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: ines sansone
    Impariamo a preservare i colori che abbiamo dentro, e le loro sfumature, non tenendoli li e basta, ma lottando per loro affinché siano ciò che ci rappresenta.
    Il colore dei nostri propositi, quello dei sentimenti, quello dell'altruismo, quello della creatività, quello della fede.
    Se una mattina uno è meno intenso, sostituiamolo con uno più forte e motivato, diamo la possibilità di ispirare noi stessi e di non attendere le conferme da un mondo di omologazione. Siamo anime, personalità uniche e eccezionali!
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: ines sansone
      C'è tempo, ho tempo di fermarmi a pensare e farmi piccole domande per capire che ogni attimo è un pezzo di vita, ho tempo per guardare queste montagne e semmai vedere un angolo a me sconosciuto che mi emoziona, ho tempo di sedermi e vedere queste foto di tanti anni fa e non sentirli così lontani. Ho tempo di pensare a Dio visto che sento da sempre il suo pensiero vigile su di me. Ho tempo di leggere una poesia e pensare a cosa mi sarei persa. Non voglio mangiare il tempo a morsi, rifugiarmi in maratone che non mi portano in nessun luogo, mi piace fermarmi e capire cosa sto provando. Le gare si fanno in particolari momenti, non tutti i giorni, tutte le ore. Io tutti i giorni voglio accarezzare la vita, non cavalcarla.
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: ines sansone
        Come sarebbe stato facile idealizzare le parti fondamentali della vita e viverle esattamente come sognavo. Senza mai dire: "non è stato così". Avrei voluto incontrare nel tuo sguardo l'ammirazione che ti avevo sempre rivolto senza mai risparmiarmi. Avrei voluto che qualche volta anche tu avessi cercato nei cassetti e scatole una foto di noi due insieme, per vedere come eravamo. Avrei desiderato una tua preghiera, una richiesta che oltre la serenità e fortuna io rimanessi quella di sempre, perché era quello che amavi di me. Avresti potuto dei giorni soffiare sulle mie paure e insicurezze dicendomi: "Ci sono io!"
        Ma tra noi ci sono state sempre spine, foreste invalicabili impregnate di rancori impervi. Io ogni giorno mi dico: "Non posso fermarmi ad aspettarla". È tempo di non sentirmi più sfortunata, voglio onorare sentendomi privilegiata di vivere la vita che mi hai donato, ma che tu preferisci continuare lontana da me.
        Vota la frase: Commenta