Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mastro
Ci sono notti che perdo la strada, sono quelle notti che mi rimetto in gioco, sono notti dove piangere o ridere non ha alcuna differenza, sono le mie notti contro tutto e tutti, sono le notti senza paura senza pietà dove corro veloce senza rispetto per i limiti, sono notti che nascono così, sono notti che presentano sempre lo stesso conto, quell'amaro in bocca. La mattina è un profumo misterioso sulla pelle, qualcosa che al risveglio non puoi ricordare un profumo proibito di vita che soffia per notte per poi scomparire e mischiarsi a quello dei giorni tutti uguali in confezioni perfette da sette che se poi non ne apri una quasi non te ne accorgi. Sono queste notti che ci ricordano di essere vivi sono queste le notti di quelli che dormono giorni sognando notti migliori. Buonanotte.
Composta domenica 8 luglio 2012
Vota la frase: Commenta