Scritta da: Violina Sirola
Buon Natale. Tiro avanti questa mia esistenza. Sempre più indietro vanno i bei ricordi. Adesso è inverno, a stento vedo il calendario. Anno 2017, mese di dicembre, 25 Natale. Troppa luce di stenti. Non ho da regalare che un sorriso e asciugo il naso sulla manica ormai lisa.
Flavia Ricucci
Composta mercoledì 6 novembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Violina Sirola
    Auguri Mamma

    Mamma figlia sposa di Dio,
    ho raccolto di rose una corona, ma freddo
    il cielo, marmo la tua pelle. Auguri Mamma,
    non ascolti, mamma sei lontana! Hai il mantello
    azzurro con le stelle, rose di gelo, cristalli di ghiaccio
    vuoto a terra i rovi mi graffiano la pelle. Scolpita nella pietra
    una madonna, stille di sangue arrossano la Terra; è ora che tu grida
    per le doglie del parto, auguri mamma.
    Flavia Ricucci
    Composta sabato 7 maggio 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di