E finiranno le stagioni dei sorrisi tra uno sguardo e l'altro, e crolleranno i grattacieli di promesse che ci siamo fatti. Ci disperderemo nella folla della città, tu con le tue sicurezze di carta velina ed io con i miei caos mentali. Saremo nuvola e cielo tagliati dal sole. E forse continuerò ad amarti, per caso, come una pioggia estiva che ti prende alla sprovvista; resteranno acquazzoni di ricordi, su cui bagnarsi i piedi per gioco.
Federica Maneli
Vota la frase: Commenta
    Ci perderemo, un giorno qualunque di un anno maledetto, quando tu nelle sue braccia cercherai quello che io avrei potuto darti; quando io nelle sue braccia ripenserò alle tue mani. E sarà tardi per guardarci ancora negli occhi e fingere che qualcosa si può salvare. Non basterà più un tuo sguardo per rimettere le cose a posto, nemmeno uno di quelli che ora riesce a farmi dimenticare tutto. Un giorno qualunque, di un anno maledetto, non ci apparterremo più, e per quanto mi riguarda, farà sempre un gran male.
    Federica Maneli
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di