No, non dirlo. Non dire che non è vero. Io li sento la notte i tuoi passi, sento le tue braccia che mi avvolgono mentre nascondi il viso tra i miei capelli, mentre respiri avido il mio odore. Sento le parole farsi mute, bagnate di saliva e dei nostri umori. Non dire che non è vero. Se non è possibile, dimmi: come posso ogni mattino sentire il tuo sapore sulla mia pelle?
Elisabetta Barbara De Sanctis
Composta sabato 3 maggio 2014
Vota la frase: Commenta
    Portami con te, ti prego ho bisogno di stare lì, vicina ai tuoi pensieri, sapere che ogni tanto incrocerò il tuo sguardo e i tuoi occhi mi accarezzeranno. Sarà per te ogni mio respiro e ogni battito di questo cuore. Tuoi saranno i miei occhi per donarti il riflesso di ciò che sei perché tu sappia sempre, in ogni istante, quanto sei prezioso per me. Starò lì, in silenzio, senza far rumore, mi basta un piccolo angolo del tuo cuore, lo arrederò e lo renderò speciale, solo per me e te. Ci sarà sempre il sole, a riscaldare il giorno e la luna a cullare le tiepide notti, ci saranno colori, ci saranno rose e profumo di gelsomini. Tendi solo la mano ed io sarò lì con te.
    Elisabetta Barbara De Sanctis
    Composta venerdì 25 aprile 2014
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di